Verona, la città più fredda di tutto il Veneto in questo finto maggio

I dati di Arpav mostrano temperature minime non superiori ai cinque gradi centigradi, con picchi anche inferiori ai due gradi

(Foto di repertorio)

Che questo maggio non fosse tanto primaverile, se ne sono accorti tutti. Ma potrebbe sorprendere qualcuno sapere che la città di Verona è la più fredda del Veneto in questo periodo, secondo i dati raccolti da Arpav.
Nella notte tra ieri e oggi, 15 e 16 maggio, la temperatura minima ha sfiorato i cinque gradi centigradi, mostrando un leggero rialzo rispetto alle minime registrate nei giorni scorsi e che oscillavano tra i tre e i quattro gradi centigradi. Inoltre, ieri Verona ha fatto registrare anche il picco di freddo più estremo nella fascia pedemontana e pianeggiante del Veneto, con la colonnina di mercurio scesa addirittura fino ad 1.8 gradi centigradi.

Negli ultimi trent'anni non si era mai visto un maggio così freddo a Verona, a detta dei meteorologhi. E la situazione potrebbe migliorare solo leggermente nei prossimi giorni, con temperature che resteranno ancora al di sotto delle medie del periodo.

Potrebbe interessarti

  • Autostima: cos'è e come ci si lavora

  • Sanità, nascono in Veneto i team di assistenza primaria: «Facilitare l'accesso alle cure»

  • Avis Regionale Veneto e Confservizi Veneto: siglata una importante collaborazione

  • Riso: proprietà e ricette salutari

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla SR450, tre ragazzi investiti da un'auto: due 20enni morti

  • Trattore si ribalta e non gli lascia scampo: morto un agricoltore

  • Cadavere trovato nel canale "Menaghetto": la donna è stata identificata

  • Stroncata da una malattia durante una vacanza: 17enne muore in Grecia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 19 al 21 luglio 2019

  • Incidente in moto sull'A22 all'uscita per Affi: un morto e un ferito grave

Torna su
VeronaSera è in caricamento