Stato di attenzione della protezione civile per maltempo: rischio valanghe in montagna

Il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile ha emesso un avviso di criticità idrogeologica e idraulica, mentre nelle zone montane si è a rischio valanghe

Maltempo - immagine d'archivio

In conseguenza delle precipitazioni diffuse e persistenti in varie zone del Veneto, anche a carattere di rovescio o temporale, il Centro funzionale decentrato della Protezione Civile ha emesso un avviso di criticità idrogeologica e idraulica. Il centro ha quindi decretato lo stato di preallarme e di attenzione da oggi pomeriggio, venerdì 8 novembre, fino alle ore 8 di domani mattina, sabato 9 novembre.

Nei seguenti bacini idrografici Vene-A (Alto Piave, provincia di Belluno), Vene-H (Piave Pedemontano, province di BL e TV) e Vene-B (Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, province di VI, BL, TV, VR) è stato disposto lo "stato di preallarme", da riconfigurare, a livello locale, in fase di allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni.

Nei bacini idrografici Vene-E (Basso Brenta - Bacchiglione, province di PD, VI, VR, VE, TV), Vene-F (Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, province di VE, TV, PD) e Vene-G (Livenza, Lemene e Tagliamento, province di VE e TV) è stato disposto lo "stato di attenzione", da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni.

Rischio valanghe in montagna

Già nella giornata di ieri, inoltre, in riferimento alla situazione nivometeorologica attesa sul territorio regionale, come da Bollettino Neve e Valanghe emesso dal Centro Valanghe di Arabba, preso atto dell’Avviso di Criticità Valanghe emesso dal Centro Funzionale Decentrato, era stata dichiarata dal Centro funzionale decentrato della Protezione Civile la "fase operativa di attenzione" nelle zone montane per rischio valanghe, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema Regionale di Protezione
Civile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • Rapina finita nel sangue: chiude il centro del paese per ricostruire l'omicidio

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento