Stato di attenzione della protezione civile per il maltempo nel weekend

È allerta gialla per criticità idrogeologica sulla rete idraulica secondaria di tutti i bacini del territorio regionale, valida sino alle 14 di lunedì

(Foto di repertorio)

Tempo instabile in Veneto in questo fine settimana, con possibilità di temporali intensi, forti rovesci, locali grandinate e raffiche di vento. L'instabilità dovrebbe interessare oggi, 6 luglio, dapprima sulle zone montane e successivamente quelle pedemontane e la pianura nord-orientale. Domani, 7 luglio, temporali e rovesci sono previsti in modo sparso su gran parte del territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Visti i fenomeni meteorologici previsti da Arpav, il centro funzionale decentrato della protezione civile del Veneto ha emesso un avviso di allerta gialla (stato di attenzione) per criticità idrogeologica sulla rete idraulica secondaria di tutti i bacini del territorio regionale, valido sino alle 14 di lunedì 8 luglio. Il possibile verificarsi di rovesci o temporali localmente anche intensi, potrebbe creare disagi al sistema fognario e lungo la rete idrografica minore. Si segnala, inoltre, la possibilità d'innesco di fenomeni franosi superficiali sui versanti e la possibilità di innesco di colate rapide, specie nelle zone: Alto Piave, Piave Pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, Adige-Garda e Monti Lessini, Basso Brenta-Bacchiglione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

Torna su
VeronaSera è in caricamento