Forte vento, pioggia in tutto il Veneto e neve in montagna: dichiarato lo stato di attenzione

Da sabato a lunedì le previsioni meteo in Veneto sono tutt'altro che buone

Temporale in arrivo - immagine d'archivio

In riferimento alla situazione meteorologica e nivometeorologica attesa sul territorio regionale, come da "avviso di condizioni meteo avverse" emesso venerdì 3 maggio, il Centro funzionale decentrato della Regione del Veneto ha dichiarato la fase operativa di attenzione per neve sulle zone montane e pedemontane, dalle ore 18 di sabato 4 maggio alla mezzanotte di lunedì 6 maggio. La fase di attenzione è eventualmente da riconfigurare, a livello locale, in fase di "preallarme/allarme", a seconda dell’intensità dei fenomeni.

Allo stesso modo è stato dichiarato per criticità idrogeologica lo stato di attenzione, da riconfigurare anche in questo caso a livello locale in fase di "preallarme/allarme" a seconda dell’intensità dei fenomeni, nei seguenti bacini idrografici: Vene-A (Alto Piave, provincia di BL), Vene-H (Piave Pedemontano, province di BL e TV), Vene-B, (Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, province di VI, BL, TV, VR), Vene-E (Basso Brenta-Bacchiglione, province di PD, VI, VR, VE, TV), Vene-F (Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, provin. VE, PD, TV), dalle ore 14 di sabato 4 maggio alle ore 8 di lunedì 6 maggio.

La precoccupazione è anche per le previsioni circa il forte vento, per il quale è stato parimenti dichiarato lo stato di attenzione su tutto il Veneto, dalla mezzanotte di domenica 5 maggio alle ore 8 unedì 6 maggio.

Le previsioni meteo di Arpav per il weekend 

Tra sabato 4 e domenica 5 maggio tempo da instabile a perturbato con precipitazioni dapprima sparse a prevalente carattere di rovescio/temporale, più diffuse e consistenti tra il pomeriggio/sera di sabato e il primo pomeriggio di domenica.

Limite neve in marcato abbassamento dalla serata di sabato fino a 600/900 m circa domenica mattina, localmente e a tratti anche più in basso. Rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali dalle prime ore di domenica fino a risultare spesso forti in quota, specie sui rilievi prealpini, con raffiche anche forti a fondovalle e sulla pedemontana; venti a tratti forti anche sulla costa. Fenomeni in attenuazione dal pomeriggio/sera di domenica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • Gardaland annuncia la data della riapertura ufficiale: attrazioni all'aperto tutte disponibili

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento