Maltempo. Lo stato di attenzione lanciato dalla Regione tocca il Veronese

Dalle 16 di sabato alle 9 di domenica il Sistema di Protezione Civile resterà in allerta per possibili situazioni di criticità idrogeologica dovute a eventuali forti temporali in alcuni bacini idrografici

Immagine di repertorio

In riferimento alle previsioni meteo, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, ha dichiarato dalle ore 16 di sabato alle ore 09 di domenica 1 luglio, lo stato di attenzione (da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme/allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni) per possibili situazioni di criticità idrogeologica dovute a eventuali forti temporali nei seguenti bacini idrografici:

  • VENE-A (Belluno) – Alto Piave (limitata al comune di Perarolo di Cadore , dove permane la situazione di criticità legata alla frana della Busa del Cristo);
  • VENE-H (Belluno e Treviso) – Piave Pedemontano;
  • VENE-B (Vicenza, Belluno, Treviso, Verona) – Alto Brenta – Bacchiglione – Alpone;
  • VENE-F (Venezia, Treviso, Padova) – Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna;
  • VENE-G (Venezia e Treviso) – Livenza, Lemene e Tagliamento.

La presenza di temperature elevate e di una circolazione ciclonica sull’Europa orientale che ci interessa marginalmente, determinano dei tratti di instabilità tra il pomeriggio di sabato e il primo mattino di domenica. Saranno possibili locali rovesci e temporali sulle zone montane a partire dal pomeriggio, nella serata/notte anche sulla zone pedemontane e sulla pianura nord-orientale, fino alle prime ore di domenica. Non si escludono temporali localmente intensi sulle zone prealpine e pedemontane centro orientali e sulla pianura nord orientale, dal tardo pomeriggio/sera di sabato fino alle prime ore di domenica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Caso Balotelli, la Curva Sud dell'Hellas Verona risponde con ironia

Torna su
VeronaSera è in caricamento