Proseguono il maltempo e la pioggia, la regione Veneto dichiara lo stato di attenzione

L'allerta per criticità idrogeologica coinvolgerà anche i bacini Adige-Garda e Monti Lessini

Maltempo sul lago di Garda

Le previsioni meteo indicano tra il pomeriggio di domenica 19 maggio e la serata di lunedì precipitazioni a tratti diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi anche consistenti.

Per tali ragioni il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, ha dichiarato lo stato di attenzione per criticità idrogeologica. L'allerta, che in provincia di Verona coinvolgerà i bacini idrografici Adige-Garda e Monti Lessini, durerà fino alle 14 di martedì 21 maggio.

Il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto ha inoltre dichiarato lo stato di attenzione per criticità idraulica nei seguenti bacini idrografici: Vene-B: Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, province di VI, BL, TV, VR; Vene-E: Basso Brenta-Bacchiglione, province di PD-VI-VR-VE-TV e Vene-G: Livenza, Lemene e Tagliamento, province di VE-TV.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Queste, infine, le valutazioni del Centro Funzionale sulla situazione idrogeologica ed idraulica: «Le precipitazioni occorse nelle scorse ore hanno determinato un incremento dei livelli idrometrici dei fiumi Livenza, Monticano, Brenta, Agno e Bacchiglione. In particolare per i fiumi Livenza, Brenta e Bacchiglione si prevedono livelli in ulteriore crescita anche nelle prossime ore. Il possibile verificarsi di rovesci o temporali, anche localmente abbondanti, potrebbe creare disagi lungo la rete idrografica minore, ed essere causa d'innesco di fenomeni franosi superficiali e di colate rapide, nelle zone di allertamento Vene-H (con particolare riferimento alla zona dell’Alpago già interessata da fenomeni di dissesto localizzato), Vene-B e Vene-C».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curva non scende, aumentano i malati di coronavirus a Verona

  • Coronavirus, impennata di casi a Verona: 954 positivi, un nuovo decesso e 284 i ricoveri

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus a Verona: toccata quota 100 ricoveri in intensiva

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Altri 81 casi positivi al coronavirus nel Veronese, sono saliti a 1.228

  • «Focolaio di Coronavirus nel carcere di Verona: una quindicina di agenti positivi»

Torna su
VeronaSera è in caricamento