Maltempo nei cieli del Veneto: la Regione estende lo stato di allerta

A preoccupare è il rischio idrogeologico nei bacini montani e pedemontani del Piave, Brenta, Bacchiglione e Alpone, segnalato dal bollettino del Centro funzionale decentrato della Protezione civile

Il bollettino del Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto segnala il protrarsi, anche domani venerdì 13 aprile, dello stato di allerta per rischio idrogeologico nei bacini montani e pedemontani del Piave, Brenta, Bacchiglione e Alpone.

In particolare, a seguito delle piogge consistenti nelle aree montane e collinari centro-occidentali delle ultime 24 ore, la portata di fiumi e torrenti del Bellunese, del Vicentino e dell’alta Marca è in aumento e gli alti livelli idrometrici si protrarranno per l’intera giornata di domani. Per ora non sono state segnalate particolari criticità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Terremoto nella Bassa Veronese: registrate tre scosse ravvicinate

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • «Grassie», la poesia di Roberto Puliero per chi lo ha avuto in cura

Torna su
VeronaSera è in caricamento