Maltempo nei cieli del Veneto: la Regione estende lo stato di allerta

A preoccupare è il rischio idrogeologico nei bacini montani e pedemontani del Piave, Brenta, Bacchiglione e Alpone, segnalato dal bollettino del Centro funzionale decentrato della Protezione civile

Il bollettino del Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto segnala il protrarsi, anche domani venerdì 13 aprile, dello stato di allerta per rischio idrogeologico nei bacini montani e pedemontani del Piave, Brenta, Bacchiglione e Alpone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, a seguito delle piogge consistenti nelle aree montane e collinari centro-occidentali delle ultime 24 ore, la portata di fiumi e torrenti del Bellunese, del Vicentino e dell’alta Marca è in aumento e gli alti livelli idrometrici si protrarranno per l’intera giornata di domani. Per ora non sono state segnalate particolari criticità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento