Come chiedere cambio residenza a Verona

Una guida che vi spiega passo dopo passo, come compilare la Dichiarazione di residenza-cambio abitazione nel Comune di Verona

Immagine generica

La Dichiarazione di residenza va presentata utilizzando il modulo ministeriale "Dichiarazione di residenza".

Chi può compilare il modulo

  • hanno trasferito la dimora abituale nel Comune di Verona con provenienza da un altro Comune italiano o dall'estero o che siano privi di residenza a seguito di cancellazione anagrafica
  • hanno cambiato abitazione a Verona


La Dichiarazione di residenza deve essere completa di:

  • indicazione del Comune o Stato estero di provenienza in caso di nuova iscrizione o indicazione di cambio di abitazione o altro motivo;
  • tutti i dati evidenziati nel modulo con un asterisco quali dati obbligatori;
  • firma di tutti i componenti maggiorenni del nucleo familiare;
  • fotocopia dei documenti di identità di tutti i componenti che si trasferiscono;
  • dimostrazione del titolo di occupazione dell'immobile di dimora abituale, compilando accuratamente l'apposita sezione della Dichiarazione di residenza;
    Per ulteriori informazioni vedere "Nuove disposizioni contro l'occupazione abusiva di immobili".


Se il trasferimento riguarda un minore con uno solo dei due genitori, va presentata la "Dichiarazione di assenso dimora minore" resa dall'altro genitore con allegata copia del documento di identità.

Se all'indirizzo presso cui si effettua il trasferimento di residenza è già residente altra persona, va presentata la "Dichiarazione di dimora abituale al proprio indirizzo" resa dalla stessa con allegata copia del documento di identità.

cittadini non italiani devono allegare copia della documentazione richiesta dalla normativa vigente, elencata nell'allegato A (Stato non appartenente all'Unione Europea) e nell'Informativa per cittadini dell'Unione Europea. 

Entro 45 giorni dalla presentazione della Dichiarazione, sono effettuati gli accertamenti dei requisiti previsti (dimora abituale, verifica documentale, ecc.).
La mancanza accertata di un requisito comporta l’annullamento del procedimento con effetto retroattivo, cui segue l’invio di denuncia alle competenti autorità ai sensi degli articoli 75 e 76 del Decreto del Presidente della Repubblica n. 445/2000.
Trascorsi 45 giorni dalla presentazione o dall'invio della Dichiarazione e in mancanza di diversa comunicazione al/ai dichiaranti, l’iscrizione di nuova residenza o il cambio di abitazione s'intendono confermati (silenzio-assenso).
Il rispetto del termine di 45 giorni è garantito dalla presentazione o dall’invio della Dichiarazione esclusivamente nei modi e agli indirizzi indicati in questa pagina.

I genitori separati o divorziati, con figli minori, possono chiedere anche l'iscrizione al Registro amministrativo per il diritto del minore alla bigenitorialità

Come

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fonti: Comune di Verona

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

Torna su
VeronaSera è in caricamento