Verona, parco urbano Verona Sud, si comincia dai lavori per le strade. Da febbraio via per l'area verde

Nel giro di un anno il territorio della quinta Circoscrizione potrà contare sui due più grandi polmoni verdi della città: questo sarà grande 36mila mq. Il Pd chiede di rivedere il Piano traffico: "Previsti 170mila veicoli al giorno"

Un ulteriore sopralluogo per l’avvio dei lavori alle strade, propedeutiche alla realizzazione del futuro parco. È quello effettuato dall’assessore comunale alle Strade, Luigi Pisa, nell’area del comparto A2 del Prusst di Verona sud. I lavori consentiranno di avviare, all’inizio della prossima primavera, la realizzazione del secondo più grande parco urbano di Verona dopo quello di San Giacomo: 36mila metri quadri di verde, a servizio non solo del quartiere di Borgo Roma, ma dell’intera città, oltre che della Fiera, che potrà utilizzare l’area verde per manifestazioni collaterali all’aperto.

L’intervento, che prevede un costo di 962mila euro ed è a carico del bilancio comunale, consiste nel completamento delle nuove vie Bruto Poggiani e Giovanni Ongaro, dorsale di collegamento tra viale dell’Industria e viale dell’Agricoltura, che verranno aperte al traffico veicolare, oltre che nella realizzazione di posti auto intervallati da aiole fiorite, marciapiedi, illuminazione pubblica, pista ciclabile lungo la strada. I lavori saranno terminati entro gennaio 2015. Successivamente, nel mese di febbraio o nei primi giorni di marzo, prenderanno il via i lavori per realizzare il grande parco urbano, il cui costo, un milione 700mila euro, è interamente coperto dal finanziamento assegnato al Comune di Verona nell’ambito del Prusst dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

“Nel mese di dicembre – spiega Pisa- l’amministrazione renderà pubblico il bando di gara per l’appalto dei lavori del parco, in modo da consegnare l’intervento completo alla città e al quartiere di Borgo Roma entro la fine del 2015”. Esprime soddisfazione il presidente della quinta Circoscrizione, Alberto Caliari: “Per il quartiere di Borgo Roma è l’inizio di un progetto importante, che aggiungerà altro verde ad un quartiere, che negli anni scorsi era stato molto penalizzato: nel giro di un anno, quindi, il territorio della circoscrizione potrà contare sui due più grandi parchi urbani della città”.

IL PROGETTO DEL PARCO URBANO DI VERONA SUD CON LE GRAFICHE (presentazione)

PIANO DEL TRAFFICO - C'è comunque chi chiede a gran voce modifiche al piano della viabilità e del traffico di Verona Sud. Quello realizzato nell'ottobre 2012 dalla società Infratec su commissione della Fiera e del Comune di Verona era partito da un dato allarmante: sommando la capacità attrattiva delle singole iniziative urbanistiche previste a Verona Sud (nuovi uffici per circa 10mila addetti, 5 nuovi centri commerciali più tre grandi strutture di vendita, insediamenti residenziali per 2mila e 500 nuovi abitanti, varie attività ricettive) si dovrebbero attendere a regime circa 170mila movimenti di veicoli motorizzati al giorno, con punte serali di circa 19mila veicoli. "Una cifra da capogiro - spiega il capogruppo del Partito Democratico, Michele Bertucco - che i tecnici avevano immediatamente ridimensionato sostenendo che l'effetto di concorrenza tra le varie iniziative, soprattutto commerciali, avrebbe di fatto ridotto della metà il traffico potenzialmente generabile".

"Ora però a questa valutazione si aggiungono nuove criticità: il supermercato Esselunga di fronte alla Fiera, di cui lo studio del 2012 non poteva tener conto essendo l'operazione relativamente recente, il futuro delle gallerie mercatali, destinate ad ospitare ulteriori iniziative commerciali; punti di vendita “minori” (come ad esempio il supermercato di Forte Tomba) di cui i tecnici non hanno tenuto conto fin dall'inizio; opere a sostegno della viabilità, come il traforo delle Torricelle e altre, inserite in valutazione la cui realizzazione è però ancora molto lontana nel tempo. In queste condizioni - conclude Bertucco - non si riuscirà mai ad ottenere la riqualificazione dei quartieri di Verona Sud la cui viabilità ordinaria, bisogna ricordarlo, verrà usata come valvola di sfogo del traffico generato da centri commerciali e dalle altre iniziative edilizie".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Terribile frontale tra auto e camion nella notte: perde la vita un 34enne

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

Torna su
VeronaSera è in caricamento