A Verona torna "M'illumino di meno", la giornata del risparmio energetico. "Stop agli sprechi"

Luci spente venerdì 13 febbraio per aiutare il pianeta. Anche la scuola si fa sostenibile, con 6000 alunni che aderiscono all'iniziativa. L'assessore all'Ambiente Toffali: "Solo piccoli accorgimenti da mettere in pratica ogni giorno"

Anche quest’anno il Comune di Verona, in collaborazione con Agsm, aderirà a “M’illumino di meno”, giornata internazionale del risparmio energetico promossa dalla trasmissione radiofonica Caterpillar di Rai Radio 2. L’invito è quello di aderire ad un simbolico “silenzio energetico”, durante la giornata di venerdì 13 febbraio, rendendo visibile la propria attenzione al tema della sostenibilità spegnendo le luci in piazze, vetrine, uffici, aule e abitazioni private.

“Ciò che vorremmo con l’adesione a questo simbolico silenzio energetico - afferma l’assessore all’Ambiente di Verona, Enrico Toffali - è porre una riflessione sull’uso intelligente dell’energia, per scoprire che si può evitare lo spreco anche attraverso semplici accorgimenti che ciascuno di noi può mettere in pratica nel quotidiano, migliorando lo stile di vita e aiutando il pianeta”.

Il Comune di Verona partecipa all’evento: spegnendo simbolicamente l’illuminazione dell’Arena dalle 18 del 13 febbraio alla mattina successiva, per attirare l’attenzione sulla possibilità di ottimizzare i consumi energetici; invitando i 6.000 alunni delle scuole primarie che aderiscono al Progetto “EASE Una Scuola Sostenibile” a spegnere le luci nei locali scolastici in questa giornata. I bambini sono anche invitati a farsi promotori verso i propri genitori affinché in casa si rimanga a luci spente, almeno per mezz’ora, nella serata del 13 febbraio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altri 2.153 alunni delle scuole primarie “De Amicis”, “Ariosto”, “Cesari”, “Risorgive”, “Europa Unita”, “Forti”, “Manzoni”, “Dorigo”, “Don Mercante” e “Provolo” saranno impegnati a ridurre i consumi di energia per tutto il mese di febbraio, cercando di ottenere un risparmio superiore al 30% rispetto al febbraio 2014 e vincere così la “Sfida Energetica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

  • Un successo la spesa a Km Zero a domicilio dei produttori veronesi

  • Colpito dal Coronavirus, è morto il campione delle bocce venete Giuliano Mirandola

  • Covid-19, nuova impennata di casi a Verona, ma prosegue il calo dei ricoveri

Torna su
VeronaSera è in caricamento