Un ciclo di incontri in Università per sviscerare le diverse facce del giornalismo

L'iniziativa prenderà il via il 6 marzo ed è organizzata dal gruppo studentesco Pass magazine. Gli incontri occuperanno quasi tutti i venerdì pomeriggio dalle ore 14.00 e affronteranno diversi profili del mondo dell'informazione

PASS, il giornale degli studenti dell'Università degli Studi di Verona ha organizzato un ciclo di incontri sui temi del giornalismo e dell'informazione, che si terranno presso il Polo Zanotto a partire da venerdì 6 marzo fino al 24 aprile.
Gli incontri occuperanno quasi tutti i venerdì pomeriggio dalle ore 14.00 e affronteranno diversi profili del mondo dell'informazione. Il titolo dell'intero ciclo -"Al passo con l'informazione"- prende spunto dal nome della rivista (PASS), su cui scrivono circa 40 studenti appartenenti ad ogni facoltà dell'Ateneo veronese. Le conferenze saranno rivolte a tutti gli studenti e avranno come ospiti dei professionisti del mestiere: Mattia Cacciatori (fotoreporter), Alessio Corazza (Corriere di Verona), Enrico Giardini (L'Arena), Tiziana Cavallo (Resp. Ufficio Comunicazione all'Università di Verona), Armando Rotondi (Docente di Management dell'Editoria) e Riccardo Poli (radio24).
L'iniziativa, patrocinata dall'ESU di Verona, si propone di sviscerare le diverse facce del giornalismo e dare agli studenti una visione il più possibile completa del mondo dell'informazione, dalla carta stampata alla fotografia, dal giornale online alla radio. E' un progetto che nasce da studenti che vogliono imparare il mestiere aprendo un dialogo con chi ha fatto del giornalismo la propria professione. Si parlerà,infatti, anche di come funziona la redazione di un giornale e come si scovano le notizie. Insomma, una carrellata di consigli per gli studenti che stanno per affacciarsi al mondo professionale e che vedono il giornalismo come un settore affascinante, di cui, però, non conoscono tutti i segreti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Morto a 53anni sulla A22: forse un colpo di sonno la causa dello schianto

  • Coronavirus. Dopo il chiarimento della Regione, ecco cosa è ammesso a Verona e cosa no

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Lessinia e Valpantena, ci sono offerte di lavoro ma sono senza risposta

  • Auto si schianta contro un tir sulla A22: perde la vita un uomo di 53 anni

Torna su
VeronaSera è in caricamento