La Traviata di Giuseppe Verdi in Arena con protagonista Lisette Oropesa

Lisette Oropesa, fuoriclasse del belcanto, torna protagonista di La Traviata di Giuseppe Verdi, dopo il trionfo ottenuto con Plácido Domingo e Vittorio Grigolo. Con lei debuttano i giovani Raffaele Abete come Alfredo e Badral Chuluunbaatar come Germont padre. La settima recita del nuovo allestimento 2019, estremo capolavoro del maestro Franco Zeffirelli, vede il ritorno sul podio del direttore musicale dell’Arena di Verona Opera Festival Festival, Daniel Oren.

Repliche: 17, 22, 30 agosto, 5 settembre - ore 20.45

Il celebre soprano statunitense Lisette Oropesa, richiesta in tutto il mondo per i più impegnativi ruoli del Belcanto, porta sull’immenso palcoscenico areniano la sua Violetta, ruolo in cui ha trionfalmente debuttato lo scorso 1 agosto con Grigolo e Domingo. Con lei, per la prima volta in Arena come Alfredo Germont c’è il giovane tenore Raffaele Abete (vincitore del concorso “Una voce per l’Arena” nel 2014 e in seguito di diversi altri premi) mentre l’altrettanto giovane e talentuoso Badral Chuluunbaatar, baritono proveniente dalla Mongolia, esordisce come Giorgio Germont.

Quella di giovedì 8 agosto è la prima serata anche per il visconte Gastone di Letorières interpretato dal tenore Marcello Nardis e l’ultima recita per il Marchese d’Obigny di Daniel Giulianini e per la prima ballerina Petra ContiPrincipal Dancer del Los Angeles Ballet, impegnata nelle coreografie di Giuseppe Picone insieme al Ballo dell’Arena di Verona coordinato da Gaetano Petrosino.

Si confermano negli altri ruoli comprimari di prestigio, come Clarissa Leonardi come FloraNicolò Ceriani come Barone Douphol,Daniela Mazzucato come AnninaAlessandro Spina come Dottor Grenvil e infine Max René Cosotti come Giuseppe e Stefano Rinaldi Miliani come Domestico e Commissionario.

Lo spettacolo è l’ultima creazione registica e scenografica del maestro Franco Zeffirelli da poco scomparso, mentre i costumi sono del prestigioso Maurizio Millenotti e le luci dell’areniano Paolo Mazzon. Michele Magnani, Global Senior Artist di MAC Cosmetics, ha disegnato il make-up dei personaggi principali di questa nuova Traviata, sontuosa e cinematografica. Alla guida dell’Orchestra e del Coroistruito da Vito Lombardi, torna il maestro Daniel Oren, beniamino areniano da 35 anni e Direttore musicale dell’Arena di Verona Opera Festival 2019.

Informazioni e contatti

Prezzi: da 22 a 193 euro

Informazioni e biglietti: www.arena.it e sui canali social Facebook, Twitter, Instagram e YouTube.

Biglietteria – Via Dietro Anfiteatro 6/B, 37121 Verona

tel. (+39) 045 59.65.17 – fax (+39) 045 801.3287 - email biglietteria@arenadiverona.it

Call center (+39) 045 800.51.51 - www.arena.it - Punti di prevendita Geticket

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Manuel Agnelli in concerto al Teatro Filarmonico di Verona

    • 22 novembre 2019
    • Teatro Filarmonico
  • Tutti i concerti in programma alle Cantine de l'Arena di Verona dal 12 al 17 novembre 2019

    • Gratis
    • dal 12 al 17 novembre 2019
    • Cantine de l'Arena
  • Gino Paoli e Danilo Rea in concerto al Teatro Salieri di Legnago

    • 6 dicembre 2019
    • Teatro Salieri

I più visti

  • Romeo&Juliet experience: visita guidata alla mostra

    • dal 2 gennaio al 16 dicembre 2019
    • Centro Storico di Verona
  • Artigianato e specialità enogastronomiche: a Verona i fantastici Mercatini di Natale 2019

    • Gratis
    • dal 15 novembre al 26 dicembre 2019
    • Piazza dei Signori, Cortile Mercato Vecchio, Via della Costa, Piazza Indipendenza, Piazza Viviani, Lungadige San Giorgio, Ponte Pietra, Ponte Scaligero di Castelvecchio e Piazza San Zeno
  • "Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky" in mostra alla Gran Guardia

    • dal 16 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Palazzo della Gran Guardia
  • Hai preso "30" in un esame universitario? Porta il libretto da Zushi e avrai uno sconto

    • dal 2 aprile al 31 dicembre 2019
    • Zushi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento