"A Tutto Palco", la rassegna teatrale del Comune di Bussolengo al Teatro di Santa Maria Maggiore

Sabato 16 gennaio si alza il sipario della nuova edizione della rassegna teatrale “A Tutto Palco”, organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Bussolengo in collaborazione con CAST Comunicazione Arte Spettacolo Teatro

Sabato 16 gennaio si alza il sipario della nuova edizione della rassegna teatrale “A Tutto Palco”, organizzata dall’assessorato alla Cultura del Comune di Bussolengo in collaborazione con CAST Comunicazione Arte Spettacolo Teatro. La rassegna, che si terrà dal 16 gennaio al 20 marzo sul palco del Teatro di Santa Maria Maggiore di Bussolengo sotto la direzione artistica dell’attore e regista Simone Toffanin, presenta un variegato cartellone teatrale di sette spettacoli che va dal teatro comico e di tradizione alla nuova drammaturgia brillante contemporanea, espressione di compagnie teatrali veronesi, venete e italiane.

“Dopo la positiva esperienza dell’anno scorso, continuiamo il percorso teatrale all’insegna della qualità artistica e alla valorizzazione delle eccellenze del territorio veneto introducendo quest’anno una novità: due spettacoli dedicati al pubblico più giovane; questo perché non è mai troppo presto per prendere la buona abitudine di andare a teatro. Una rassegna che vuol porsi non come mero contenitore culturale provinciale di seconda mano, ma, con modestia e determinazione, come un creativo punto di riferimento per la popolazione di Bussolengo e dei territori limitrofi” ha dichiarato Simone Toffanin, direttore artistico.    

"A tutto  palco… ci siamo. La rassegna di quest'anno ci offrirà spettacoli che potranno soddisfare sia un pubblico adulto che un pubblico junior con divertimento, professionalità e creatività. Proporre teatro ai giorni nostri è sempre una grande sfida: crediamo però in un pubblico che ha voglia di scollegarsi per un momento dal resto del mondo e proiettarsi per un pò nella più nobile delle arti, la recitazione” ha detto Katia Facci, assessore alla Cultura.

Il debutto della stagione, sabato 16 gennaio, è affidato a “El Tano e la Cesira en television” spettacolo comico–brillante in dialetto veneto di Anna Paganini Bresaola, per la regia di Claudio Messini interpretato dalla compagnia villafranchese I Gutturni. Uno spettacolo dissacrante e satirico sul cannibalismo televisivo nato da un’idea di Simone Azzoni. Uno studio televisivo come tanti: una trasmissione verità di cui la TV straripa. Nello studio siedano due sprovveduti, della borghesia contadina due Inalfabetici come el Tano e la Cesira, chiamati a difendere davanti alle telecamere il figlio ingiustamente carcerato. Così con quel terribile “italiacano–veneto” con cui si sforzano di parlare, Tano e Cesira riescono ad essere ingaggiati “dala television”, misurati e premiati dall’Audience unica giudicatrice della validità di programmi e persone.

tanocesiragiornali-2

Gli altri spettacoli della stagione. In scena sabato 30 gennaio, la celebre “La Locandiera” di Carlo Goldoni nella versione della compagnia Ensemble Vicenza Teatro. La serata del 6 febbraio si fa un salto nel Seicento per il quarto centenario dalla morte di William Shakespeare (1564-1616) con la sua scanzonata commedia “La Bisbetica Domata”, portata in scena dalla compagnia di Bassano del Grappa Gruppo del Lelio.

Sabato 5 marzo sarà la volta di “Stretti Legami”, uno spettacolo contemporaneo di Matteo Cristani, uno degli autori emergenti sulla scena veronese, per la regia dell’attore veronese Andrea de Manincor. La prosa si conclude sabato 19 marzo con la prima regionale della “Cosmetica del Nemico” del fenomeno editoriale francese Amelie Nothomb, portata a Bussolengo dalla compagnia romana Padiglione Ludwig.

Il teatro per ragazzi. Viene inaugurata quest’anno la sezione Teatro Ragazzi che vedrà andare in scena la domenica pomeriggio due classici di tutti i tempi. Domenica 6 marzo bambini e ragazzi sogneranno con “Alice nel Paese delle Meraviglie” del Teatro delle Correnti, mentre domenica 20 marzo sarà la volta di Bam Bam Teatro con “La Guerra dei Bottoni”.

Gli spettacoli di prosa hanno inizio alle ore 21, mentre gli spettacoli per ragazzi alle 16. Il biglietto ha il costo di 7 euro (intero) e 5 euro (ridotto per under 14 e over 65).

Teatro ragazzi avrà il prezzo unico di 4 euro.

Sono previsti degli abbonamenti per il teatro serale (intero € 28, ridotto € 20).

Sarà inoltre possibile prenotare il biglietto presso la Biblioteca Comunale L. Motta (045.6769938) oppure acquistarlo all’apertura della biglietteria un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Per informazioni: CAST: info@ilcast.it/ Comune di Bussolengo: cultura@comune.bussolengo.vr.it

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pagina Facebook: A tutto Palco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Perde il controllo della moto, esce di strada e muore sulla Transpolesana

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Focolaio di Covid-19 a Verona: marito ricoverato e famiglia messa in quarantena

  • Morta tra le fiamme in auto dopo lo scontro: si indaga sulla dinamica

  • Morte di Micaela Bicego, l'autopsia avvalora l'ipotesi del suicidio

Torna su
VeronaSera è in caricamento