Torna il tradizionale presepe vivente di Terrazzo

Per il diciasettesimo anno di vita della manifestazione aumentano gli appuntamenti, saranno infatti ben cinque le giornate di rappresentazione, corrispondenti ai giorni più significativi delle feste

Il tavolo della rappresentazione

Oggi, nella Sala Rossa del Palazzo Scaligero, l’assessore alla Cultura e Identità Veneta Marco Ambrosini ha presentato la 17^ edizione del Presepe Vivente di Terrazzo. Erano presenti: Sabrina Chinaglia e Alessandra Visentin, rispettivamente sindaco e vicesindaco del Comune di Terrazzo; Massimo Aldegheri, presidente del Comitato Presepe Vivente di Terrazzo. Hanno inoltre presenziato alcuni figuranti.

PRIMATO ASSOLUTO - Il Presepe Vivente di Terrazzo è promosso dall'omonimo Comitato con il patrocinio e sostegno del Comune di Terrazzo e della Provincia di Verona e con il patrocinio della Regione del Veneto. E' il più grande presepe vivente della provincia di Verona e torna per la 17^ edizione assieme ad un ricco calendario di manifestazioni realizzate in occasione delle festività natalizie. L'iniziativa consiste in una serie di rappresentazioni dal vivo della Natività e degli antichi mestieri e intende ricreare la suggestiva atmosfera della notte della nascita di Gesù. Allo stesso tempo, vengono ripercorse e riproposte le abitudini e gli stili di vita delle persone che vissero durante quell'epoca.

PIU' APPUNTAMENTI - La novità dell'edizione 2012 riguarda il numero delle rappresentazioni, che diventano cinque, rese possibili grazie al lavoro di un centinaio di volontari. Le rappresentazioni avranno luogo all'interno del parco comunale di Terrazzo durante i giorni più significativi delle festività natalizie: i primi due appuntamenti saranno rispettivamente durante la Notte di Natale alle ore 01.00 e martedì 25 dicembre alle ore 16; seguiranno mercoledì 26 dicembre, domenica 30 dicembre e domenica 6 gennaio alle ore 15.00. In queste occasioni adulti e bambini interpreteranno gli antichi mestieri del passato (fabbri, fornai, falegnami e ricamatrici), mostrando al pubblico le tradizioni di una volta. Sarà inoltre possibile vivere qualche momento di aggregazione: alla locanda i visitatori troveranno cioccolata calda, brulè e dolci natalizi. Non mancheranno, inoltre, la rappresentazione degli angioletti e dei pastori diretti alla capanna per adorare Gesù, interpretato da un neonato, e il 6 gennaio alle ore 15.00 la visita dei Magi (con partenza dalla Chiesa Parrocchiale).

TANTI EVENTI - La rappresentazione del Presepe Vivente si inserisce all'interno di un più ampio calendario di manifestazioni realizzato per le festività natalizie che prevede, tra gli appuntamenti, il concerto di Natale domenica 6 gennaio alle ore 17.00 nella Chiesa Parrocchiale San Paolo di Terrazzo con il corpo bandistico di Sona “Sona che te passa Brass-Band” e alle 17.30 la manifestazione “La Befana arriva a Begosso” presso l'argine del fiume Adige.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

Torna su
VeronaSera è in caricamento