Un laboratorio di critica teatrale alla Fucina Culturale Machiavelli: per nuovi professionisti e spettatori più attenti

Parte questa settimana con la prima lezione il laboratorio di critica teatrale e scrittura, dal titolo Comunicare la cultura nei nuovi media, organizzato da Fucina Culturale Machiavelli con il patrocinio del dipartimento di Culture e civiltà dell'Università di Verona, con incontri da novembre a marzo. Il primo appuntamento con una lezione della prof.ssa Brunetti, che è anche referente del corso per l'Università, giovedi 23 novembre alle ore 14.

“Con la stagione 17.18 abbiamo voluto allargare il nostro ventaglio di proposte, spingendoci anche nel territorio della formazione. E' importante per noi dialogare col nostro pubblico e sentirlo sempre più vicino e partecipe della vita e delle scelte di Fucina Culturale Machiavelli, oltre che dare l'opportunità a giovani interessati ai nuovi media e alla scrittura di confrontarsi con dei professionisti, e di conoscere da vicino la macchina teatrale e le figure professionali che le ruotano intorno” dice Sara Meneghetti, Direttore Artistico di Fucina Culturale Machiavelli.

L’obiettivo è coinvolgere gli studenti nell’approfondire lo studio e l’analisi del teatro contemporaneo, degli stili di scrittura e di messa in scena, creando non solo critici ma anche spettatori più consapevoli e attenti. Si compone di una parte introduttiva di carattere teorico e una laboratoriale, basata su esercitazioni e visione di lavori teatrali, con esperti sia della carta stampata che del web. Il laboratorio è strutturato in modo tale da toccare vari argomenti e poter lavorare su vari livelli: è aperto sia agli addetti ai lavori, sia a chi è interessato ad avvicinarsi maggiormente alla critica teatrale o alla scrittura in generale, senza avere esperienza.

Il laboratorio è suddiviso in tre parti: la prima introduttiva, di carattere teorico, dove interverranno la prof.ssa Simona Brunetti, docente di Storia del teatro presso l'Università di Verona, e Massimo Marino della rivista di arti e spettacolo Doppiozero; una seconda parte laboratoriale, in cui si assisterà a uno spettacolo teatrale, e si produrranno degli elaborati, con Rita Borga di Krapp's Last Post, Sara Meneghetti di Fucina Culturale Machiavelli, Lucia Medri di Teatro e Critica; mentre la terza parte, sempre pratica, sarà infine focalizzata su internet e i nuovi media e interverranno esperti come Simone Pacini di Fatti di Teatro, che si concentrerà sullo story-telling, Graziano Graziani di Fahreneit Radio3 e Matteo Zamboni di Salmon Magazine.

Il costo ridotto per gli studenti universitari è di €30 (comprensivo degli spettacoli di Fucina compresi nel corso) e di €200 per gli esterni.

Per informazioni: www.fucinaculturalemachiavelli.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Corsi, potrebbe interessarti

  • Corso di scherma storica a Verona

    • Gratis
    • dal 11 settembre 2019 al 10 giugno 2020
    • Palestra delle scuole Ariosto
  • Laboratorio gratuito di filosofia attiva a Verona

    • Gratis
    • dal 23 settembre al 19 dicembre 2019
    • Associazione Nuova Acropoli Verona
  • Prove gratuite in piscina: corso sub junior e open water

    • Gratis
    • dal 18 luglio 2019 al 18 luglio 2020
    • Up and down diving school

I più visti

  • Tornano a Verona gli splendidi banchetti per la Fiera di Santa Lucia

    • Gratis
    • dal 10 al 13 dicembre 2019
    • Piazza Bra
  • Artigianato e specialità enogastronomiche: a Verona i fantastici Mercatini di Natale 2019

    • Gratis
    • dal 15 novembre al 26 dicembre 2019
    • Piazza dei Signori, Cortile Mercato Vecchio, Via della Costa, Piazza Indipendenza, Piazza Viviani, Lungadige San Giorgio, Ponte Pietra, Ponte Scaligero di Castelvecchio e Piazza San Zeno
  • "Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky" in mostra alla Gran Guardia

    • dal 16 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Palazzo della Gran Guardia
  • Romeo&Juliet experience: visita guidata alla mostra

    • dal 2 gennaio al 16 dicembre 2019
    • Centro Storico di Verona
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento