Presso Fucina Culturale Machiavelli la Compagnia Mitmacher presenta "Il complice"

Pressso Fucina Culturale Machiavelli Verona, sabato 5 maggio alle ore 21 e domenica 6 maggio alle ore 18, la compagnia Mitmacher Teatro presenta "Il complice" tratto dall'opera di Friedrich Durrenmatt, spettacolo teatrale di e con Luca Passeri e Stefano Scherini, scene e costumi Anna Sanna, luci Anna Merlo, produzione Associazione Mitmacher. “Questa è una commedia sul tema della complicità, scritta da uno che è complice egli stesso” (F. Durrenmatt). Queste parole di Durrenmatt, riassumono tutta la piece, nella forma come nei contenuti.

Uno spettacolo, "Il Complice" dei Mitmacher, ironico e grottesco, che segue il tono della scrittura di Durrenmatt, puntando sul paradosso. La complicità a cui non si sfugge in una società in cui tutti siamo complici di un meccanismo criminale e violento, ma soprattutto in cui i rapporti umani e affettivi ne restano profondamente influenzati, sino a ledere la libertà di viversi come persone. Ma anche la complicità sulla scena tra attori e marionette che costruiscono un rapporto paritario, scambiandosi i ruoli, senza gerarchie. Le marionette infatti sono costrette in un ingranaggio drammaturgico senza scampo ma all’interno di questo mondo si aprono squarci di umanità che rendono necessaria la presenza degli attori. Un teatro di marionette per adulti, così la compagnia definisce provocatoriamente "Il Complice".

Un teatro che esce dai confini del ‘teatro di figura’ e da quello del ‘teatro per l’infanzia’ , sfuggendo alle definizioni settoriali e alle gerarchie storiche del teatro italiano (ma non di quello europeo). Particolare degno di nota le marionette sono realizzate dalla compagnia. Il Complice è una storia noir, un pulp ante litteram: descrive un’impresa criminale che prolifera fino a coinvolgere i massimi livelli del potere istituzionale. C’è Doc, un chimico della grande industria che ha perso il posto di lavoro a causa della crisi economica, che incontra casualmente Boss, un uomo d’affari moderno a capo di una società di assassini e sfruttatori, e ne diventa complice inventando per l’impresa una diabolica macchina, il necrodializzatore, in grado di dissolvere i cadaveri conseguenza delle attività criminali. Doc starà rintanato in un sotterraneo lontano dalla vista di tutti e farà funzionare l’infernale marchingegno, permettendo così profitti sempre più alti. Nel corso della storia, una serie di altri personaggi entrano nella partita, ognuno complice della società di malaffare. Nessuno di loro però sembra fare i conti con i sentimenti e l’umanità che invece vengono a reclamare il proprio spazio. Caratteristica, la complicità, che anche guida la compagnia. Dicono Stefano Scherini e Giovanna Scardoni nell’intervista per il Piccolo Teatro di Milano “partecipare, fare insieme, collaborare, dare vita e interscambiare saperi e fome, diffondere ciò che riteniamo la sintesi dei nostri mondi creativi ed emotivi.

Evento Facebook 

L'Associazione Culturale Mitmacher nasce nel 2012 su spinta propulsiva di Giovanna Scardoni, Stefano Scherini e Luca Passeri, per sviluppare progetti attinenti al teatro e al teatro musicale dove far convergere la pluriennale esperienza da loro acquisita lavorando in alcuni dei più qualificati contesti nazionali ed europei del settore. Data la competenza di Passeri e Scherini con le marionette e il teatro di figura, come primo progetto viene realizzato "Il complice" di Friedrich Dürrenmatt per attori e marionette, andato in scena a novembre 2012 presso il Teatro Camploy di Verona, all'interno del convegno internazionale sul teatro di figura organizzato dall'università di Verona - dipartimento di storia dello spettacolo, nell’ aprile 2013 a Sondrio all’interno della stagione teatrale del Comune e a novembre 2013 a Milano presso il Teatro Verdi, all'interno di IF festival internazionale di teatro di figura.

Dal 2015, anno dell'ingresso in Associazione dei nuovi membri Nicola Ciaffoni e Anna Merlo, l'Associazione Culturale Mitmacher inizia la sua collaborazione con la storica compagnia fiorentina Lombardi-Tiezzi, con la quale produce lo spettacolo Decameron 451 che ha debuttato nel novembre 2016 e attualmente in tournée. Nel febbraio 2015 debutta a Verona "Iliade - mito e guerra" che ad oggi conta ben 107 repliche in tutta Italia e più di 20.000 spettatori coinvolti. Lo spettacolo cooprodotto dal PICCOLO TEATRO DI MILANO in occasione delle repliche svolte presso il Teatro Strehler-Scatola Magica durante i mesi di gennaio e marzo 2016 e gennaio 2017, è tornato in scena dal 12 al 17 marzo al Teatro studio Melato con repliche serali e matinée registrando il tutto esaurito.

Info e prenotazioni

BOX OFFICE via Pallone 16, Verona 0458011154 www.boxofficelive.it

TEATRO FUCINA CULTURALE MACHIAVELLI EX CENTRO MAZZIANO

via Madonna del Terraglio 10, Verona nei giorni di spettacolo, a partire da un’ora e mezza prima dell’inizio dello spettacolo.

Biglietto intero € 13 Biglietto ridotto under 30 – over 65 € 10

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Teatro nei cortili: gli spettacoli in programma al Cortile dell'Arsenale 

    • dal 18 giugno al 7 settembre 2019
    • Ex Arsenale di Verona
  • Teatro nei cortili: gli spettacoli in programma al Chiostro Sant'Eufemia

    • dal 15 giugno al 2 settembre 2019
    • Chiostro Sant'Eufemia
  • Teatro nei cortili: gli spettacoli in programma al Chiostro di Santa Maria in Organo

    • dal 22 giugno al 26 agosto 2019
    • Chiostro Santa Maria in Organo

I più visti

  • Torna il "Verona meat", carne alla brace con la griglia più grande della città

    • Gratis
    • dal 22 al 23 giugno 2019
    • Porta palio
  • Romeo&Juliet experience: visita guidata alla mostra

    • dal 2 gennaio al 16 dicembre 2019
    • Centro Storico di Verona
  • A Verona inaugura in pieno centro storico la nuova bottega "La Prosciutteria Firenze"

    • Gratis
    • 29 giugno 2019
    • La Prosciutteria
  • Hai preso "30" in un esame universitario? Porta il libretto da Zushi e avrai uno sconto

    • dal 2 aprile al 31 dicembre 2019
    • Zushi
Torna su
VeronaSera è in caricamento