Giornata Adsi, ecco le dimore private aperte e visitabili gratuitamente a Verona

Sono oltre 400 le dimore private, ville, castelli, parchi, che apriranno ai visitatori gratuitamente domenica prossima, il 19 maggio. Anche in Veneto la sezione Adsi ha organizzato decine di aperture. Due le novità venete di questa edizione 2019 della giornata Adsi: la prima è una sorta di preview, organizzata con gli Archivi di Stato di Padova, Venezia e Vicenza, che saranno aperti per un’esclusiva vista guidata sulle curiosità del nostro passato. Seconda particolarità da evidenziare, la collaborazione con l'Associazione per le Ville Venete.

A Verona domenica 19 maggio aprono: Palazzo Beccherle (Stradone San Fermo 12) Mentre in provincia aprono: Villa Betteloni (Via Vittorio Betteloni 7) a S.Pietro in Cariano, Villa Ca’ Vendri (Contrada Vendri 39) Quinto di Verona, Villa Padovani (Via Piovezzano Vecchia 48) a Pastrengo. Prima di accedere alle dimore si consiglia di verificare le iniziative e le singole modalità di vista (a volte è necessario prenotare).

L'evento ha l’obiettivo di sensibilizzare in merito alla tutela del patrimonio storico-architettonico di proprietà privata; un’occasione unica per il pubblico di visitare capolavori dell'architettura spesso non accessibili: «Un patrimonio fondamentale - spiega il Presidente di Adsi Veneto, Giacomo di Thiene - per l’identità culturale e la memoria storica del nostro territorio. Per quantità, qualità e diffusione sull’intero suolo, sia veneto che nazionale, (dalle grandi città d’arte ai piccoli paesi di pianura o montagna) le dimore storiche devono essere un elemento imprescindibile di qualsiasi politica di conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale».

«Si tratta – spiega il Presidente - di beni la cui conservazione è demandata ai proprietari, che sono i custodi di una parte di uno sterminato bene pubblico, di un patrimonio che costituisce una risorsa irripetibile e di interesse collettivo. È importante che il valore di questo bene sia sempre più conosciuto da tutti in quanto si può conservare e valorizzare solo ciò che si conosce e ciò a cui si riconosce un valore. Questo è il motivo per cui in Veneto ci impegniamo con grande passione nella realizzazione di questa ornata di aperture straordinarie. Non dimentichiamo che questi complessi monumentali determinano la qualità dell’ambiente che ci circonda e quindi danno una qualità al nostro vivere quotidiano. Chiedete a un americano se potesse avere anche solo un mattone di queste ville che per noi sono la norma: le dimore storiche regalano al nostro territorio un percepito impalpabile che il mondo ci invidia».

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • "Baldo moontasting" al Rifugio Telegrafo per scoprire il gusto della luna

    • dal 15 giugno al 14 settembre 2019
    • Rifugio Telegrafo
  • "Alba in rifugio": biowatching sulla cresta del monte Baldo

    • dal 22 giugno al 22 settembre 2019
    • Rifugio Telegrafo
  • Visita guidata interattiva a Verona sulle orme di Cangrande della Scala

    • 22 luglio 2019
    • Centro storico Verona

I più visti

  • Teatro nei cortili: gli spettacoli in programma al Cortile dell'Arsenale 

    • dal 18 giugno al 7 settembre 2019
    • Ex Arsenale di Verona
  • Romeo&Juliet experience: visita guidata alla mostra

    • dal 2 gennaio al 16 dicembre 2019
    • Centro Storico di Verona
  • Hai preso "30" in un esame universitario? Porta il libretto da Zushi e avrai uno sconto

    • dal 2 aprile al 31 dicembre 2019
    • Zushi
  • Teatro nei cortili: gli spettacoli in programma al Chiostro Sant'Eufemia

    • dal 15 giugno al 2 settembre 2019
    • Chiostro Sant'Eufemia
Torna su
VeronaSera è in caricamento