"La Verona che non ti ho detto", il contest fotografico in occasione del Tocatì

To Be Verona partecipa alla 14esima edizione del Tocatì con un social contest che racconta i molteplici volti di Verona

To Be Verona parteciperà per la prima volta a Tocatì - Festival Internazionale dei Giochi di Strada, giunto alla sua 14° edizione, in programma dal 15 al 18 settembre 2016 nel centro storico di Verona. Il progetto di marketing territoriale ideato e prommosso da Ass.Im.P, che da alcuni anni lavora alla costruzione e al rilancio di Verona come Smart Land, sarà infatti presente sabato 17 e domenica 18 settembre nell'area Play Smart, il nuovo spazio realizzato in Piazza Bra che simula attraverso workshop e attività di gioco la vita in una vera Smart City. Presenti accanto a To Be Verona Acque Veronesi, AGSM, AMIA, Centro di Riuso Creativo-Assessorato all’Ambiente, Fuori Aula Network, Progetto Quid, Route 220, Reverse e Locom per un grande laboratorio dedicato ai temi della sostenibilità e delle nuove tecnologie.

To Be Verona promuoverà in quest’occasione il social contest “La Verona che non ti ho detto”, un’iniziativa volta a raccogliere immagini, video e racconti che illuminino quegli aspetti della città e del suo territorio che ancora non sono stati raccontati. I contributi potranno essere realizzati direttamente nei giorni della manifestazione grazie alla postazione che To Be Verona metterà a disposizione dei visitatori, oppure inviati via e-mail all’indirizzo info@tobeverona.it o tramite i social network, seguendo l’account Instagram @tobeverona e contrassegnando le proprie immagini o i propri video con l'hashtag #tobeverona.

social contest to be verona

I prodotti più originali contribuiranno a comporre un’opera d’arte collettiva, posizionata proprio al centro della piazza, un grande libro semiaperto che ospiterà al suo interno il cuore simbolo del progetto To Be Verona, mentre nelle sue pagine le immagini, le voci, le emozioni, le suggestioni ed i racconti realizzati dalle persone che vivono, visitano, conoscono ed amano la città ed il suo territorio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’installazione completa sarà inoltre esposta il 28 ottobre nel loggiato del Palazzo della Gran Guardia in occasione del 2° Forum Internazionale To Be Verona e sarà poi donata a nome di To Be Verona alla città. In quell’occasione una giuria formata dai partner del progetto e da Maurizio Marcato, pluripremiato fotografo internazionale, selezionerà un vincitore, che sarà premiato con una preziosa opera d’arte di Marcato stesso. “Dobbiamo promuovere la provincia veronese da punti di vista nuovi ed inediti, lasciando che siano le persone stesse a mostrarci quei lati ancora nascosti e poco consapevoli del nosro territorio. Un’innovativa forma di marketing narrativo che basandosi sulle esperienze umane contribusca a creare una nuova brand image di Verona” ha dichiarato Elisabetta de Strobel, Interior Designer e Art Director del progetto To Be Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento