La tribute band dei Pink Floyd in concerto per la costruzione di una scuola in Tanzania

Dopo la casa famiglia, l’ostello, gli orti didattici e la scuola dell’infanzia, il prossimo passo sarà la posa della prima pietra delle elementari, dove potranno studiare 400 bambini

BIG ONE - The European Pink Floyd Show - ph profilo Facebook

Il Villaggio Sole di Speranza, in Tanzania, continua a crescere, grazie alla solidarietà dei veronesi. Dopo la casa famiglia, l’ostello, gli orti didattici e la scuola dell’infanzia, il prossimo passo sarà la posa della prima pietra delle elementari, dove potranno studiare 400 bambini. Torna al Teatro Romano la Big One, tribute band dei Pink Floyd, per sostenere la raccolta fondi lanciata dall’associazione Voci e Volti. L’appuntamento è per sabato 25 maggio, alle ore 21. La band veronese chiuderà nella nostra città il suo tour europeo, con un repertorio che ripercorrerà tutta la storia del gruppo inglese. I biglietti sono in prevendita al Box Office di via Pallone, all’interno del circuito Unicredit e sul sito www.geticket.it.

Da numerosi anni l’associazione veronese Voci e Volti sostiene e realizza progetti di educazione e formazione rivolti in particolare ai bambini di Tanzania e Guinea Bissau. La scuola, in particolare, sorgerà all’interno del villaggio di Usa river, periferia ad est della città di Arusha, nel nord della Tanzania. A breve inizieranno gli scavi.

Il concerto, realizzato in collaborazione con il Comune di Verona e la Fondazione Cattolica, è stato presentato questa mattina a Palazzo Barbieri. Erano presenti l’assessore ai Servizi sociali, il vice presidente di Voci e Volti Marcello Bragantini, il segretario generale di Fondazione Cattolica Adriano Tomba e alcuni componenti della Big One, tra cui Leonardo De Muzio.

«Una bellissima iniziativa – ha affermato l’assessore –, che abbina la solidarietà ad un concerto di alto livello, grazie alla partecipazione di una grande band conosciuta in Italia e all’estero. In questi anni abbiamo visto i risultati tangibili delle raccolte fondi di Voci e Volti, che opera sempre in assoluta trasparenza. Il Villaggio Sole di Speranza è cresciuto e siamo pronti a sostenere anche questa nuova apertura. Invito tutti i veronesi a partecipare numerosi». Ulteriori informazioni sul sito www.vocievolti.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

  • McDonald’s: apre il ristorante di Bussolengo

Torna su
VeronaSera è in caricamento