Presentata la nuova stagione artistica del Teatro Ristori

Concerto inaugurale il 20 ottobre con il grande violoncellista Misha Maisky, protagonista assoluto del panorama del concertismo internazionale, con le Variazioni su un tema Rococò di P. I. Tchaikovsky, oltre al Concerto in Do Maggiore per violoncello e orchestra di Haydn

Il Teatro Ristori si appresta a scrivere una nuova pagina artistica della sua già prestigiosa storia di luogo di cultura e musica. Sotto la direzione artistica del maestro Alberto Martini, il nuovo cartellone 2017-2018 presenta una serie di novità non solo negli spettacoli ma anche nella produzione discografica e multimediale.

La nuova stagione è stata presentata oggi, giovedì 29 giugno, al Teatro Ristori di Verona, nel foyer al secondo piano, alla presenza di Alessandro Mazzucco, presidente della Fondazione Cariverona che è la proprietaria del teatro, di Giacomo Marino, direttore generale di Fondazione Cariverona, e del maestro Martini.

“Voglio sottolineare la motivazione profonda che muove Fondazione Cariverona nel continuare, fermamente e caparbiamente, anno dopo anno, nonostante la contrazione delle disponibilità economiche, a supportare il Teatro Ristori dopo averlo peraltro restaurato e restituito a nuova vita”, ha dichiarato il presidente di Cariverona, Mazzucco. “Tale motivazione trae origine dallo statuto stesso di Fondazione in ragione del quale essa ispira la sua attività al bene comune e persegue esclusivamente  scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico. Queste non sono soltanto belle parole opportunistiche, ma la profonda convinzione che guida che le nostre decisioni giorno per giorno. Su questa direttrice il fare teatro per Fondazione è un compito fondamentale, in  primo luogo per contribuire ad integrare attivamente l’educazione delle giovani generazioni”.

“Infatti, il programma per la nuova stagione potenzia  la rassegna Educational”, ha rimarcato Mazzucco, “con una cinquantina di appuntamenti dedicati alle scuole, ai giovani dai 3 ai 25 anni e alla famiglie, tra i quali la storica rassegna Musica & Scuola in collaborazione con il Conservatorio. Siamo convinti che il Teatro Ristori grazie all’offerta Educational sia diventato un punto di riferimento per scuole e famiglie in Verona e Provincia. Avremo anche concerti di  musica sinfonica, concerti di musica barocca, concerti di musica jazz, spettacoli di danza e molto altro ancora. Grazie allo splendido lavoro del direttore artistico Martini, il Teatro Ristori ha ampliato notevolmente la propria offerta culturale, sempre in equilibrio tra tradizione e sperimentazione. La mia attesa è che esso, dopo aver generato grandi opportunità di cultura, di intrattenimento e di formazione, possa diventare anche una efficace piattaforma di iniziativa economica  generando opportunità di lavoro specialmente per le nuove generazioni. Tutto ciò sempre in linea con la mission di Fondazione Cariverona di perseguire scopi di utilità sociale e di promozione dello sviluppo economico”

Il concerto sinfonico inaugurale della stagione del Teatro Ristori è in calendario venerdì 20 ottobre e vedrà la partecipazione del grande violoncellista Misha Maisky, protagonista assoluto della vita musicale mondiale da molti anni, anche per merito delle sue leggendarie incisioni per l’etichetta tedesca Deutsche Grammophone. Maisky presenterà al pubblico del Teatro Ristori le Variazioni su un tema Rococò di P. I. Tchaikovsky, oltre al Concerto in Do Magg. per violoncello e orchestra di F. J. Haydn.

Nella nuova stagione saranno proposti diversi indirizzi musicali, per andare incontro ai gusti e agli interessi del pubblico veronese e delle province della Fondazione Cariverona. Il cartellone 2017-2018 comprende dieci appuntamenti con la Stagione Concertistica e cinque con la Musica Barocca.

Continueranno le rassegne già presenti in passato: la rassegna dedicata alla Musica Jazz con sei concerti, alcuni dei quali in esclusiva per il Teatro Ristori; e la rassegna di Danza, con sei spettacoli con altrettante compagnie internazionali di altissimo profilo. Cinque spettacoli di Prosa, completeranno l’offerta della nuova stagione.

Una particolare importanza all’interno della programmazione del Teatro Ristori, sarà dedicata all’impegno divulgativo, educativo e formativo, a cui molto tiene il presidente della Fondazione Cariverona, Alessandro Mazzucco.

Da sottolineare il grande concerto in occasione delle festività di Pasqua con l’esecuzione della Passione Secondo San Giovanni BWV 245 di J.S.Bach, diretta da Ton Koopman, con L’Amsterdam Baroque Orchestra e l’Amsterdam Baroque Choir.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • Auto: i 7 accessori che non possono mancare per affrontare un lungo viaggio

I più letti della settimana

  • Autoarticolato e moto si scontrano in tangenziale: morto un giovane 26enne

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 23 al 25 agosto 2019

  • Frontale tra auto a Vigasio: quattro feriti in ospedale, grave un ragazzo

  • Non si controlla più, estrae un coltello in piazza Bra e viene bloccato

Torna su
VeronaSera è in caricamento