Famiglie a teatro e Teatro scuola: tornano da ottobre le rassegne di Fondazione Aida

Un viaggio per diventare grandi restando adulti attraverso classici e storie inedite: dal 23 ottobre tornano al Teatro Stimate di Verona le rassegne Famiglie a teatro e Teatro scuola organizzate da Fondazione Aida

Hansel e Gretel, Mary Poppins, Il piccolo principe, Gian Burrasca e poi storie inedite tutte da scoprire oltre che la magia del musical natalizi: questi e tanti altri titoli sono in programma per Famiglie a teatro e Teatro scuola, rassegne a cura di Fondazione Aida organizzate in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione del Comune di Verona, il sostegno di Fondazione Cariverona, il contributo di Poste Italiane, Banca Popolare di Verona e Abio Verona.

Un viaggio per diventare grandi restando adulti attraverso classici e storie inedite, e in particolare un viaggio quest'anno, quello di Famiglie a teatro, di ventidue titoli in programma la domenica - ore 16.30 - dal 23 ottobre al 26 marzo.

Sono quasi 4.600 gli studenti che hanno già prenotato il loro posto a sedere per uno o più spettacoli di Teatro scuola. La rassegna che partirà ufficialmente il 21 novembre con Alice e i diritti delle meraviglie si compone di ventuno titoli per un totale di trentatré rappresentazioni suddivisi per aree tematiche: alimentazione, musica, fiabe di Natale, ricorrenze, letteratura, emozioni, ambiente, letteratura e lingue straniere.

MaryPoppins-2

Tra i titoli sold-out si segnala Iliade, tratto da Alessandro Baricco, 308 ragazzi, Mary Poppins con 301 ragazzi, L'amico ritrovato, per il quale è già stata predisposta una seconda replica, e Processo alle verdure con 298 ragazzi. 

Saranno proprio le avventure di Hansel e Gretel di Rosaspina Teatro a dare il là alla rassegna Famiglie a teatro. Tutti di Fondazione Aida saranno invece gli spettacoli di novembre: il 6 un omaggio ad Antonie de Saint-Exupery porterà il giovane pubblico a conoscere le avventure di Il piccolo principe, mentre il 20, in occasione della Giornata Mondiale per i diritti dell'infanzia, sarà la volta di Alice e i diritti delle meraviglie. Il 27 si tratterà il tema della salvaguardia dell'ambite in Camilla, San Giorgio e il drago così come il 19 marzo con L'acqua e il m istero di Maripura.

Mary Poppins di Scena nuda sarà presentato il 4 dicembre, mentre si parlerà di amicizia attraverso una rondine e un principe il 10 dicembre grazie a Il principe felice, tratto da Oscar Wilde. Un bellissimo cigno si nasconde dentro ognuno di noi e sarà proprio Un brutto, bruttissimo anatroccolo ad insegnarcelo il 18 dicembre.

piccoloprincipe01-2

Il Natale di Fondazione Aida si misura ormai da alcuni anni con la cifra stilistica del musical. I due “Babbi” diretti da Raffaele Latagliata e Pino Costalunga saranno riproposti al Teatro Stimate: il 17 dicembre andrà in scena, in collaborazione con Sabbiarelli, Buon Natale Babbo Natale, il 6 e 7 gennaio Babbo Natale e la pozione delle 13 erbe, co-produzione Ricola e Istruzione del Comune di Verona.

A gennaio, il 15, si ripartirà con Nocchio Pinocchio di Teatrino dei Fondi, mentre il 22 I Teatrini presenteranno Le favole della saggezza. Tra le nuove produzioni di Fondazione Aida si segnala Gian Burrasca tratto da Vampa il 29 gennaio e il concerto/spettacolo che vuole avvicinare i bimbi al jazz Una storia a tempo di jazz del 19 febbraio, co-produzione Fondazione Caritro e Smag.

Tratto da Simone Frasca è Le nuove avventure di Bruno lo Zozzo di Granteatrino del 5 febbraio; si parlerà invece di sana e corretta alimentazione il 12 febbraio con Processo alle verdure. A grande richiesta tornano I tre porcellini  il 5 marzo, mentre il 12 sarà la volta di Cenerentola e la scarpetta di cristallo di Teatro Verde. Teatro Libero di Palermo chiuderà la rassegna il 26 marzo con Un bullo per amico.

Non solo Stimate. Visto il successo dello scorso anno, si conferma anche per quest'anno la collaborazione con il Conservatorio Evaristo Felice Dall'Abaco che vede la presentazione di alcuni spettacoli di maggiore impatto musicale presso l'Auditorium Nuovo Montemezzi di Verona. La prima “trasferta” di Famiglie a teatro è in programma per il 30 ottobre quando, alle 15.30 e alle 17.30, sarà presentato Storie rivoltanti e rivoltate. Omaggio a Roald Dahl. Mentre il 26 febbraio è in programma la Principessa piccolina. Entrambi gli spettacoli prevedono l'accompagnamento musicali di alcuni studenti del Conservatorio.

Le proposte di Fondazione Aida non finisco qui. Come soggetto accreditato alla formazione del personale della scuola presso il MIUR - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - dipartimento per l'istruzione, propone presso la sede di via Degani 6 o l'Istituto Battisti di Quinzano (Verona) corsi di formazione per insegnanti e per i ragazzi. Fare teatro a scuola con i ragazzi sarà tenuto da Pino Costalunga, direttore artistico di Fondazione Aida,  e Federica Zanetti, docente di pedagogia presso l'università di Bologna, e mira a fornire agli insegnanti strumenti per poter lavorare con il teatro a scuola o in generale con gruppi di ragazzi. Teatro Terapia si rivolge in particolare agli operatori che lavorano nel campo delle disabilità cognitive e psichiche.

Da gennaio partirà inoltre il corso semestrale per i ragazzi che sarà coordinato da Jana Karsaiova, operatrice teatrale.

Biglietti spettacoli Famiglie a teatro: intero € 6,00 / ridotto € 5,00. Bambini 0/3 anni gratuito. Eventi presso il Conservatorio: € 4. Biglietti musical di Natale: intero € 7,00 / ridotto € 6,00

Teatro Stimate Via Carlo Montanari 1, 37100 Verona - tel 045 592709

Per informazioni: Fondazione Aida tel 045 8001471 / 045 595284 - fondazione@f-aida.it - www.fondazioneaida.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Scomparso da Sant'Ambrogio di Valpolicella, 18enne ritrovato a Portici

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento