I Virtuosi Italiani festeggiano 30 anni di carriera con una rassegna di otto concerti

Appuntamenti fino al 14 aprile, per un festival con artisti di respiro internazionale

I Virtuosi Italiani - immagine d'archivio

Doppio compleanno per I Virtuosi Italiani, che quest’anno festeggiano i 30 anni di carriera e i 20 anni di concerti nella sala Maffeiana dell’Accademia Filarmonica. I prestigiosi traguardi saranno ricordati sia nella tradizionale stagione di concerti cittadini, che nei due tour internazionali che porteranno gli artisti dapprima in Oriente, a fine settembre, e poi in Russia a dicembre. La 20ª stagione concertistica prende il via domenica 17 febbraio, alle 11 in sala Maffeiana. Otto appuntamenti, fino al 14 aprile, per un festival che vede il coinvolgimento di artisti di respiro internazionale.

Anche quest’anno è stata rinnovata la convenzione con diversi istituti scolastici della città e della provincia, per offrire ai ragazzi la possibilità di assistere alle prove dell’orchestra, nonché di usufruire, insieme alla famiglie e al corpo docente, di tariffe agevolate per gli spettacoli. «In Italia, ma anche nel mondo, non sono molti i complessi che possono vantare una carriera cosi lunga e segnata da importanti successi – ha detto l’assessore alla Cultura Francesca Briani -. Un indubbio vanto per la nostra città e per la sua vocazione musicale. Ringrazio I Virtuosi Italiani per il servizio che rendono alla comunità e per l’attenzione verso le nuove generazioni».

Ad illustrare nel dettaglio il programma della rassegna, sono stati il direttore artistico e presidente dei Virtuosi Italiani Alberto Martini con il vice presidente Alberto Ambrosini. La stagione si apre domenica 17 febbraio con l’appuntamento dal titolo “Ritratto: Ludwig van Beethoven”, che proporrà le interpretazioni delle sinfonie del compositore tedesco affidate al direttore Matteo Beltrami. Si prosegue domenica 3 marzo con il pianista franco-canadese Louis Lortie e il concerto dal titolo “Ritratto: Wolfang Amadeus Mozart”.  Il pianista Giuseppe Albanese sarà protagonista, domenica 10 marzo, del concerto “Storie”.

Un concerto speciale sarà quello di domenica 17 marzo dal titolo “Le altre stagioni”, che avrà per la prima volta ospite a Verona il giovane violinista Markus Placci. Un prezioso cameo sarà il concerto di domenica 24 marzo, “Leggerezza”, con ospiti la pianista giapponese Chiharu Aizawa e il pianista coreano Chong Park. 

Domenica 31 marzo vedrà il ritorno del soprano Gemma Bertagnolli, che insieme al violinista Enrico Casazza, sarà protagonista del concerto “Follie e Affetti”.  La stagione proseguirà domenica 7 aprile con un viaggio in “Argentina” assieme al compositore e bandoneonista Daniele Di Bonaventura. A chiudere la rassegna, domenica 14 aprile, un viaggio nella cultura del popolo armeno, con il direttore e saxofono Federico Mondelci.

Informazioni ai numeri 045 8006411 - 392 7178741 e alla mail: segreteria.artistica@ivirtuosiitaliani.it e sul sito www.ivirtuosiitaliani.it.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Auto ribaltata in A22, due feriti trasportati all'ospedale di Peschiera

  • Incidenti stradali

    Scontro tra due auto in Zai, una si ribalta e blocca il guidatore. Due feriti

  • Cronaca

    Morto operaio 48enne di una ditta veronese per la caduta da un ponteggio

  • Sport

    Hellas Verona - Pescara, le probabili formazioni | Aglietti perde Zaccagni

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 maggio 2019

  • Aereo precipita nell'Adige con 2 persone a bordo: salvate e portate in ospedale

  • Martedì al cinema con tre euro: ecco i film a disposizione questa settimana

  • I Ferragnez stupiscono ancora: Chiara Ferragni affitta l'intera struttura di Gardaland per il suo compleanno

  • Cinque giorni per festeggiare il santo patrono: Verona celebra San Zeno

  • Colpito dal braccio meccanico di un trattore, 50enne muore a Zimella

Torna su
VeronaSera è in caricamento