Il calendario completo degli eventi in Feltrinelli nel mese di giugno

Tutti gli appuntamenti da non perdere a giugno presso la Feltrinelli Libri e Musica in via Quattro Spade 2 e la Feltrinelli Express in Stazione Porta Nuova (Piazzale XXV Aprile)

Da martedì 27 giugno a domenica 3 settembre la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 In mostra NABUCCO. NEL CUORE DELL'OPERA

Una storia d’immagini per raccontare la nuova produzione del Nabucco verdiano, che inaugura il Festival lirico 2017 all’Arena di Verona con regia e costumi di Arnaud Bernard e scene di Alessandro Camera. Con oltre 200 recite Nabucco è il terzo titolo più rappresentato nell’anfiteatro veronese, dopo Aida e Carmen, e fra i più amati dal pubblico. ENNEVI, Fotografi Ufficiali della Fondazione Arena di Verona, svelano con uno sguardo curioso e inedito i dettagli nascosti della nascita di questo allestimento. Martedì 27 giugno, ore 18.30: inaugurazione della mostra. Info: www.arena.it

Lunedì 5 giugno – ore 15.00 la Feltrinelli Express – Stazione Porta Nuova, Piazzale XXV Aprile FIRMACOPIE CON GHALI

Ghali incontra il pubblico e firma le copie del suo disco d'esordio Album. Acquista il disco alla Feltrinelli Express di Verona e ritira il pass* che ti darà accesso al firmacopie. *1 pass per ogni cd acquistato, fino a esaurimento. Dopo il grande successo dei primi due singoli: “Ninna Nanna” hit multiplatino con 50 milioni di visualizzazioni su Youtube e “Pizza Kebab” hit platino record di streaming per il mercato italiano nel 1° giorno su Spotify, Ghali pubblica finalmente il suo primo disco, con una cover d’autore realizzata direttamente da Ozmo, artista internazionale e pioniere della street art in Italia. 12 tracce innovative che portano la firma – garanzia di successo – del produttore Charlie Charles. Un mondo ricco di stili e sonorità, un’evoluzione dal trap verso confini più ampi, godibili, quasi pop, un talento poetico raro che permette a Ghali di imporsi in un panorama musicale mainstream. Con un seguito massiccio sul proprio canale YouTube e sui social, con un tour di più di 90 date nel 2016, con l’uscita del suo primo album e un nuovo tour da intraprendere, con dei numeri da paura Ghali è atteso e stimato dal pubblico per la sua impronta totalmente originale e trasversale ed è pronto a lasciare un segno ancora più incisivo a cominciare dal nuovo singolo “Happy Days”, che vanta già 4 mln di views in 4 giorni su YouTube e oltre 1 mln di stream su Spotify.

Martedì 6 giugno – ore 18.00 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 MARCO MARZANO E NADIA URBINATI

Ospiti Marco Marzano e Nadia Urbinati autori del nuovo libro La società orizzontale. Liberi senza padri (Feltrinelli). Un’indagine sociologica che rivela un nuovo modello della democrazia egualitaria. Introduce Michele Fiorillo. C'è un falso mito nella nostra società che deve essere sfatato. È l'idea apocalittica che sia in corso una crisi d'autorità che ha portato la democrazia all'eccesso, avvelenandola. Come se la democrazia, per funzionare, avesse bisogno di un principio autoritario. Marco Marzano e Nadia Urbinati rispondono con la descrizione di un modello orizzontale di società, in cui non esistono gerarchie di valori e non c'è devozione nei confronti di alcun potere autoritario. Con una dettagliata indagine sociologica, gli autori analizzano le sfere strutturali della società, quali religione, politica e famiglia, e vi individuano la tendenza a costituirsi secondo un'eguaglianza reale di diritti e opportunità. E al posto di un principio d'ordine gerarchico il motore della comunità diventa la diversità, un elemento che non divide, ma piuttosto unisce e pluralizza. La società orizzontale è una società di persone mature, degne di rispetto e considerazione, non per il contenuto delle scelte che fanno, ma perché operano responsabilmente, e prima ancora perché esistono. Nella società orizzontale tutti sono usciti dallo stato di minorità e per questo possono essere cittadini autenticamente liberi ed eguali. La società orizzontale esiste già ed è intorno a noi.

Giovedì 8 giugno – ore 18.00 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 GIOVANNI FALCONE: 25 ANNI DOPO

A 25 anni dall'attentato di Capaci, incontro con Giuseppe Costanza, autista personale del giudice Giovanni Falcone, sopravvissuto miracolosamente alla strage mafiosa del 1992 e oggi protagonista del libro di Riccardo Tessarini, Stato di abbandono. Il racconto di Giuseppe Costanza: uomo di fiducia di Giovanni Falcone (Minerva edizioni). Modera il dialogo la giornalista de “L'Arena”, Alessandra Galetto. Il racconto biografico inedito e commovente di Giuseppe Costanza, del suo lungo rapporto di stima con il giudice Giovanni Falcone e di ciò che ha patito da parte delle Istituzioni dopo la strage del 1992. Isolato e strumentalizzato dall'informazione, Giuseppe Costanza è un uomo che combatte ancora oggi con speranza per difendere i propri diritti.

Venerdì 9 giugno – ore 18.00 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 DANIEL CUELLO

Nel programma della Sagra dei Fumetti e Cartoni Animati (Verona-Parcheggio B Stadio Bentegodi 10-11 giugno), appuntamento con Daniel Cuello che parlerà del suo nuovo volume illustrato Residenza arcadia (Bao Publishing). Interviene Michele Faustini. Questo è un libro di un raro virtuosismo. Daniel Cuello è un autore assai noto al pubblico per le fulminanti situazioni comiche in cui cala i suoi famosi vecchietti, ma il nuovo Residenza Arcadia è un libro a tratti anche amaro, in cui gli abitanti di un fantomatico condominio, in una nazione oppressa da una feroce dittatura, reagiscono all'arrivo di una famiglia “scomoda” in uno degli appartamenti sfitti del palazzo. Interazioni sociali claustrofobiche, riflessione politica e spaccato di vita moderna con le sue gioie e i suoi quotidiani orrori, questo libro è attesissimo da tutti fan dell'autore italoargentino.

Martedì 13 giugno – ore 18.00 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 7 GIORNI IN GRECIA

Emanuele Apostolidis e Isacco Saccoman presentano il libro 7 giorni in Grecia (Becco Giallo). Sette racconti a fumetto integrati con sette itinerari di viaggio fuori dalle solite rotte, indirizzi utili, curiosità e tradizioni del mondo greco. Il libro ideale per chi ama la Grecia alternativa e per chi vuole scoprirne gli angoli più intimi. Evento nel programma della Sagra dei Fumetti e Cartoni Animati 2017 Il taccuino di viaggio si alterna a un racconto a fumetti di un figlio di emigranti, Emanuele, nato e cresciuto in Italia ma suo malgrado di origine Greca. Emanuele non sente di appartenere alla Grecia ma le circostanze lo porteranno ad intraprendere un viaggio verso la riscoperta delle sue radici più profonde. Al suo fianco la nonna Afrodite, 102 anni, e una vita vissuta attraverso le due guerre mondiali, la dittatura dei colonnelli, l’emigrazione dei figli. La storia del protagonista si intreccia continuamente con il passato della nonna creando un ponte tra passato e presente, tra la Grecia di allora e quella moderna, tra i valori di una volta e quelli di oggi, immergendo il lettore nella mentalità di un popolo ferito ma fiero, deluso ma orgoglioso, pacifico ma passionale, un popolo che lotta per non perdere ciò che lo ha sempre caratterizzato: grandezza e umanità.

Mercoledì 14 giugno – ore 18.00 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 PAOLA BARBATO

L'autrice di Bilico e Mani nude, Pola Barbato, torna finalmente in libreria con un nuovo e inquietante thriller Non ti faccio niente (Piemme), da mesi già un successo su Wattpad. Introduce l'incontro lo scrittore Matteo Bussola. 1983. L’uomo seduto nella macchina blu è nuovo di quelle parti, ma Remo non ha paura, non sa che cosa sia un estraneo. L’uomo ha tra le mani un passerotto caduto dal nido, almeno così dice, e chiede a Remo di aiutarlo a prendersene cura. Il bambino, sette anni passati quasi tutti per strada, che i genitori hanno altri pensieri, non esita neppure per un attimo. E sale. Tre giorni dopo viene restituito alla famiglia, illeso nel corpo e nell’anima; racconta di un uomo biondo, bellissimo, che lo ha riempito di regali e che ha giocato con lui, come nessun adulto aveva mai fatto. Non è la prima volta che succede e non sarà l’ultima. Trentadue bambini sequestrati in sedici anni. Tutti tenuti per tre giorni da un uomo che cerca di realizzare i loro desideri e li restituisce alla famiglia, felici. Quando la polizia comincia a collegare i rapimenti lampo, l’uomo scompare. 2015. Il padre di Greta non è mai arrivato una sola volta in ritardo a prenderla. Ma lo sgomento negli occhi della maestra gli fa capire che qualcosa non va, perché Greta a scuola non è mai entrata. Scompare così, la figlia di Remo Polimanti, come lui era scomparso trent’anni prima. Anche lei viene subito restituita alla famiglia, ma ormai priva di vita. Greta non è che la tappa iniziale di una scia di sangue che collega i figli dei bambini rapiti anni prima o divenuti adulti. Ma perché il rapitore “buono” si è trasformato oggi in un efferato assassino? Forse c’è invece qualcun'altro che intende emularlo. O sfidarlo. O magari... punirlo.

Giovedì 15 giugno – ore 18.00 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 INCONTRO CON STEFANO BENNI

Prendiluna (Feltrinelli) è il titolo del nuovo e atteso romanzo di Stefano Benni. Un racconto attraverso il sogno che accompagna i lettori sulla luna, in riva al mare, e nella dilaniata realtà del nostro presente dove il sogno diventerà una mortale battaglia e ognuno incontrerà il proprio destino. Una notte in una casa nel bosco, un gatto fantasma affida a Prendiluna, una vecchia maestra in pensione, una missione da cui dipendono le sorti dell’umanità. I Diecimici devono essere consegnati a dieci Giusti. È vero o è un’allucinazione? A partire da questo momento non saprete mai dove vi trovate, se in un mondo onirico imprevedibile, in un sogno Matrioska o in un Trisogno profetico, se state vivendo nel delirio di un pazzo o nella crudele realtà dei nostri tempi. Incontrerete personaggi magici, comici, crudeli. Dolcino l’Eretico e Michele l’Arcangelo – forse creature celesti, forse soltanto due matti scappati da una clinica, che vogliono punire Dio per il dolore che dà al mondo. Un enigmatico killer-diavolo, misteriosamente legato a Michele. Il dio Chiomadoro e la setta degli Annibaliani, con i loro orribili segreti e il loro disegno di potere. E altri vecchi allievi di Prendiluna: Enrico il Bello, Clotilde la regina del sexy shop, Fiordaliso la geniale matematica. E il dolce fantasma di Margherita, amore di Dolcino, uccisa dalla setta di Chiomadoro. Conosceremo Aiace l’odiatore cibernetico e lo scienziato Cervo Lucano che insegna agli insetti come ereditare la terra. Viaggeremo attraverso il triste rettilario del mondo televisivo, e la gioia dei bambini che sanno giocare al Pallone Invisibile, periferie desolate e tunnel dove si nascondono i dannati. Conosceremo i Diecimici – come Sylvia la gatta poetessa, Jorge il gatto telepatico, Prufrock dalle nove vite – e poi Hamlet il pianista stregone, il commissario Garbuglio che vorrebbe diventare un divo dello schermo, e l’ultracentenaria suor Scolastica, strega malvagia e insonne in preda ai rimorsi.

Venerdì 16 giugno – ore 17.30 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 MARCO DAMILANO

Processo al nuovo (Laterza) è il titolo dell'ultimo libro di Marco Damilano. L'autore ne parla in un dialogo con Roberto Fasoli. Il ‘nuovo’ ha modellato tutte le identità politiche degli ultimi decenni. Nuove istituzioni, partiti, nuovi comportamenti politici, in una parola l’ideologia del nuovo è stata il mito fondativo delle leadership degli ultimi decenni. Da quella democristiana di Ciriaco De Mita a quella della svolta di Achille Occhetto che, dopo il crollo del muro di Berlino nel 1989, definì il suo operato «un nuovo inizio che ha in sé il meglio della nostra tradizione». Anche D’Alema userà la categoria del ‘nuovo’ quando toccherà a lui la conquista del potere: «la nuova Italia per la nuova Roma». Nuovo si presenta il Cavaliere che dal 1994 scende in campo in politica: il berlusconismo non ha mai un passato, declina solo i tempi al futuro. Nuovi i tecnici come Mario Monti. Nuovissimi i cittadini scelti dalla Rete nel Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. E nuovo il renzismo della rottamazione dove tutto è inedito: «Siamo quelli che non c’erano prima», ripete il sindaco di Firenze al momento della scalata al potere nazionale, conclusa nel rovescio del referendum costituzionale 2016 in cui sono confluiti la diffidenza e rifiuto, verso la parola ‘riforma’. Una parola che negli anni Settanta e Ottanta significava miglioramento delle condizioni di vita mentre oggi si è capovolta in un annuncio di peggioramento: riforma suona come meno diritti, più precarietà. Tutti i nuovi in definitiva, sono falliti. E se non c’è nessun rimpianto, nessuna nostalgia della vecchia politica, la colpa più grave del nuovo appare quella di non aver avuto altrettanta forza, capacità di elaborazione, radicamento sociale, profondità di contenuti. Il nuovo si è rivelato superficiale, effimero e clamorosamente inadeguato alla sfida.

Domenica 18 giugno – ore 14.00 la Feltrinelli Express – Stazione Porta Nuova, Piazzale XXV Aprile FIRMACOPIE CON MARUEGO

Maruego incontra il pubblico e firma le copie del suo album d'esordio Tra Zenith e Nadir, Acquista il disco alla Feltrinelli Express di Verona e ritira il pass* che ti darà accesso al firmacopie. *1 pass per ogni cd acquistato, fino a esaurimento. Maruego è nato nel 1992 a Berrechid, in Marocco, ma è cresciuto a Milano. Tra Zenith e Nadir è il suo album di debutto, che arriva dopo tre anni dal suo esordio con "Cioccolata", la hit che ha dato inizio alla nuova ondata rap in Italia. Tre anni intensi ricchi di featuring in album importanti, singoli, mixtape e live nei club di tutta la Penisola (ha anche aperto i concerti di Nicki Minaj e Snoop Dogg). Nel 2015 è stato pubblicato, in free download sul sito ufficiale del rapper “MITB”, un album composto da 10 tracce e lanciato da “Sulla stessa barca”, singolo premiato da critica e pubblico. Con questo nuovo lavoro, Maruego torna più maturo, consapevole del suo talento, gioca sugli opposti e sulle contraddizioni che gli appartengono. Affronta tutti i temi che hanno caratterizzato la sua strada fino ad oggi: le sconfitte e le risalite, i risvolti effimeri del successo, il suo rapporto con le due culture in cui è cresciuto, quella marocchina e quella italiana, e la voglia di realizzare le proprie ambizioni seguendo un percorso inedito. Maruego ha creato una nuova lingua per esprimere se stesso, un crash culturale di italiano, francese, arabo e slang americano che non ha precedenti nel nostro Paese e che pone il rapper tra i pochi artisti italiani capaci di costruirsi un'identità internazionale. Per questo disco si è affidato ad una serie di produttori provenienti da Italia, Africa, Asia ed Europa, a sottolineare il carattere internazionale del progetto e riuscendo a dare un'atmosfera omogenea e d'impatto a tutto il disco.

Martedì 20 giugno – ore 18.00 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 LE MAMME RIBELLI DI GIADA SUNDAS

Giada Sundas è la mamma più famosa del web. I suoi post ironici e pungenti sulla sua esperienza di madre hanno avuto migliaia di commenti e condivisioni. Le mamme ribelli non hanno paura (Longanesi) è il suo primo romanzo, un debutto che parla al cuore di tutti. Una storia sulla maternità, quella vera, che insegna come non ci sia modo migliore di essere madre se non quello di essere imperfetta e unica ogni giorno. Appena ha sentito un piccolo cuore battere dentro il suo, Giada ha cominciato a essere madre. Ma solo quando l’ha stretta tra le braccia quella vita è esistita davvero. Un attimo prima Giada era una persona, un attimo dopo un’altra per sempre. Perché quando nasce un figlio si rinasce di nuovo. Si rinasce madri. Da quel giorno ha studiato tutti i manuali esistenti in commercio e ha ascoltato ogni consiglio. Affinché Mya, il suo dono più prezioso, fosse al sicuro, protetta, amata. Eppure non sempre tutto le veniva come era scritto in quei libri o come le avevano detto di fare. Ed è stato allora che ha capito una grande verità: che non esistono regole, leggi, dogmi imprescindibili. Il mestiere di madre si fa ogni giorno, si impara sul campo tra una ninnananna ricca di parole dolci e un rigurgito che rimane su una maglia per giorni. Tra un abbraccio che arriva inaspettato e cambia la giornata e un cartone animato che si odia perché lo si conosce ormai a memoria. Non c’è una ricetta, nessuno la conosce. Le risposte sono dentro ogni madre, nel profondo, dove risiede l’istinto, dove vive e cresce l’amore più incondizionato che si possa provare. Dove non c’è bisogno di consultare nessuna enciclopedia per sapere cosa è giusto fare. È l’imperfezione l’unica verità. La morbidezza di un bacio sbavato, la tenerezza di un gioco improvvisato con una mollica di pane, la bellezza di un codino che non sta dritto. Sono queste le magie che scaldano il cuore e fanno un figlio felice. Perché sono loro a insegnare che anche sbagliando si può volare, anzi, si vola ancora più in alto.

Giovedì 22 giugno – ore 18.00 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 WEB MARKETING MANAGEMENT con MARIANO DIOTTO

Mariano Diotto direttore del Dipartimento di Comunicazione dell'Università IUSVE è ospite per parlare del nuovo libro Web Marketing Manager & Digital Strategist. La bibbia delle nuove professioni web (Dario Flaccovio) Modera la giornalista Mariagrazia Villa. Intervengono: Paolo Errico, titolare di Social Meter e Angelo Lella, Marketing Manager e Direttore dell'agenzia di comunicazione UNst Factory. L’esperienza decennale dell’autore come Docente di Semiotica generale e dei new media, di Dinamiche della comunicazione e Business personal branding unita all’assiduo contatto con le grandi aziende italiane e l’alta preparazione di docenti/professionisti che collaborano con l’Università, ha portato alla nascita di questa bibbia delle nuove professioni del Web. Il volume descrive tutte le competenze e abilità richieste a queste figure professionali e indica le modalità di formazione e di conoscenze necessarie per specializzarsi in questo settore e ottenere successo. Il testo raccoglie anche i contributi di numerosi docenti che collaborano nei corsi di laurea da lui diretti.

Venerdì 23 giugno – ore 18.00 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 PIETRO GRASSO

Venticinque anni dopo le stragi di Capaci e di via D’Amelio, ospite il presidente del Senato Pietro Grasso, allora magistrato in prima linea nella lotta alla mafia che nel suo nuovo libro Storie di sangue, amici e fantasmi. Ricordi di mafia (Feltrinelli), torna a percorrere molte scene del crimine nelle strade di Palermo, in cui ha dovuto scorgere il cadavere di uomini dello Stato trucidati dalla mafia, tanti amici portati via troppo presto. La prefazione del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, conosciuto da Grasso durante le sue indagini sull’assassinio del fratello Piersanti, e ritrovato trentacinque anni dopo ai vertici delle istituzioni repubblicane, suggella questo straordinario libro, che non rinuncia all’emozione personale, ma vi affianca sempre l’analisi del magistrato e la prospettiva storica di chi ha molto riflettuto sul fenomeno mafioso. Una lettera a Giovanni Falcone e una a Paolo Borsellino aprono e chiudono questo libro. L’album di una vita passata a lottare contro la mafia accanto ad amici carissimi, che sono anche simboli di impegno civile, e a contatto con boss sanguinari, che possono diventare preziosi collaboratori per la ricerca della verità. “Caro Giovanni, scriverti non è facile, mettere ordine nei tanti pensieri e nelle innumerevoli cose che ho da dirti. C’è quel lieve imbarazzo tipico di quando due vecchi amici, abituati a condividere la quotidianità, fatta di cose grandi e piccole, si rincontrano dopo che per qualche anno si sono persi di vista: basta un saluto, uno sguardo, un abbraccio per ritrovare subito l’antica confidenza.”

Lunedì 26 giugno – ore 18.00 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 LUCA LANDO' E GIUSEPPE CIVATI

L’Italia è un corpo malato e come tale va trattato: occorre fare una cartella clinica che riporti l’esito degli esami, la diagnosi e la terapia. E' questo l'originale approccio del nuovo libro di Luca Landò, La cura. Se l'Italia fosse un corpo umano (Chiarelettere). L'autore lo presenta in una conversazione con Giuseppe Civati. Ci voleva un ex ricercatore in neurobiologia per individuare in maniera scientifica le principali malattie che ci impediscono di correre. Dall’insufficiente ormone della crescita all’Alzheimer che incombe sulla nostra ricerca. L’originalità del libro consiste infatti nel paragonare gli affanni dell’Italia ad alcune delle più note malattie dell’uomo che, descritte in modo essenziale, aiutano a chiarire i problemi della nostra società e della nostra economia, nella speranza di trovare, insieme, il modo migliore per curarli. L’obiettivo, al di là del gioco e della metafora, è spingere ciascuno di noi a comprendere che la salute di questo grande corpo non dipende da un destino testardo o da poteri misteriosi, ma dalle “cellule” che lo compongono. Siamo noi, con le nostre scelte che decidiamo a quale dottore consegnare la salute del nostro paese. Conoscere le malattie che lo affliggono e le cure di cui ha bisogno è il modo più efficace per scegliere il medico migliore. Se infatti davvero vogliamo curarlo e guarirlo, questo paese, forse è arrivato il momento di guardare l'Italia in un modo diverso da come abbiamo fatto finora: non più come un luogo lontano ma come un corpo vicino, non più uno stato distante che arranca, ma come un organismo malato da curare, proteggere e persino amare.

Giovedì 29 giugno – ore 18.00 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 E LUCEVAN LE STELLE con CLAUDIO CAPITINI

Un viaggio affascinante nella storia dell’Arena di Verona e in quella dei suoi protagonisti: da Bejart a Zeffirelli nel nuovo libro di Claudio Capitini E lucevan le stelle. L’Arena di Verona raccontata dai protagonisti (Gabrielli Editore). Dialoga con l'autore il maestro Nicola Guerini. Partecipano gli attori Andrea De Manincor e Sabrina Modenini. Bejart, Bocelli, Bolle, Carreras, Di Stefano, Domingo, Fracci, Gasdia, Maazel, Muti, Nucci, Nureyev, Olivero, Pavarotti, Pretre, Ricciarelli, Terabust, Vasiliev, Zeffirelli… Sono solo alcuni degli 80 artisti che hanno fatto la storia del Festival dell’Arena di Verona che il giornalista Claudio Capitini ha intervistato in quarant’anni di carriera, dagli anni Settanta a oggi. Una narrazione che diviene un viaggio affascinante e irripetibile nella storia dei protagonisti che negli anni hanno calcato le scene del palcoscenico all’aperto più grande e prestigioso del mondo. Accanto ai miti sempiterni, in comunione tra loro, anche i talenti dell’oggi trovano ospitalità e si raccontano, recuperando così i segni degli spettacoli areniani, dal crepuscolo dell’attesa al ‘si è di scena’, nella magia che solo l’Arena produce. Venerdì 30 giugno – ore 18.00 la Feltrinelli Libri e Musica - via Quattro Spade, 2 STORIE DI PARIGI Incontro con Franco Ricciardiello in occasione dell'uscita del suo libro Storie di Parigi (Odoya). Il poetico racconto di una passeggiata di 7 giorni e oltre 50 km percorsi tra le vie di Parigi. Presenta l'Avv. Guariente Guarienti. Questo libro nasce dal confronto fra una Parigi mentale, costruita su letteratura, cinema e musica, e l'esperienza reale della città, l'avventura della camminata urbana. Un viaggio a più dimensioni: una fitta rete di riferimenti letterari, cinematografici e musicali intrecciati tra loro, ma soprattutto un viaggio nella Modernità che a Parigi è nata il 14 luglio 1789, con la Grande Rivoluzione, e sempre qui è morta in un'altra data arbitraria ma non troppo, il 14 giugno 1940, giorno in cui la Wehrmacht vittoriosa sfila ai piedi dell'Arco di Trionfo. La città è il territorio sacro della flânerie, secondo Walter Benjamin; la metropoli è la realizzazione dell'antico sogno umano del labirinto. Ma come tracciare l'itinerario, con quale ordine, in che modo riprodurre l'ipertesto di una Parigi mentale? La risposta è forse implicita nella topografia di questa città smisurata? In fondo, per quanto grande possa essere la Parigi reale, sarà comunque più piccola dell'astratta Parigi intellettuale.

Per tutti gli eventi l'ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Info, iscrizione alla newsletter e modifiche sono verificabili sul sito www.lafeltrinelli.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Omicidio Micaela Bicego, trovata mannaia nello zainetto della vittima

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 10 al 12 luglio 2020

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento