"Bae de nadae", la birra artigianale celebra l’Italia e il Natale anche nel Veronese

L’evento "Bae de Nadae", dal 14 al 16 dicembre 2018, arriva alla sua sesta edizione, riconfermandosi un format che riesce a coinvolgere i migliori locali di birra artigianale d’Italia e celebrare la festività più attesa dell’anno con birre create appositamente dai birrifici nazionali e internazionali appositamente per il Natale utilizzando lavorazioni specifiche

L’evento “Bae de Nadae” arriva alla sua 6° edizione e coinvolge 30 tra i migliori locali di tutta Italia L’evento “Bae de Nadae” (il nome fa riferimento alle decorazioni natalizie) arriva alla sua sesta edizione, riconfermandosi un format che riesce a coinvolgere i migliori locali di birra artigianale d’Italia e celebrare la festività più attesa dell’anno con birre create appositamente dai birrifici nazionali e internazionali appositamente per il Natale utilizzando lavorazioni specifiche e ingredienti selezionati.

Dal 14 al 16 dicembre da Trieste a Lecce, saranno giorni all’insegna di degustazioni e approfondimenti nel mondo della birra artigianale, e i locali aderenti ospiteranno per l’occasione i vari mastri birrai provenienti da tutta Italia per raccontare le loro creazioni e gustarle con il consumatore finale. Bae de Nadae è un evento che unisce realtà e territori diversi, uniti da un’unica passione per un settore – quello della birra artigianale – in forte crescita da 10 anni. Il birrificio “entra” nei pub, infatti i mastri birrai provenienti da tutta Italia saranno in un vero e proprio tour che permetterà di descrivere le birre appositamente studiate al pubblico. Aromatizzazioni ai fichi secchi, uva passa, zucchero candito, caramello, birre maturate in botte utilizzate per il vino … sono solo alcuni delle lavorazioni e dei gusti selezionati per offrire un prodotto che risulti di grande qualità.

«Il comportamento del consumatore sta cambiando e questo è il motivo per cui i prodotti che offriamo risultano invitanti al consumatore - afferma l’organizzatore dell’evento Vanni Borin, titolare dei pub a marchio The Drunken Duck di Vicenza, - il consumatore che entra nei nostri locali è alla ricerca della qualità del prodotto e dell’ingrediente o del sapore particolare. La consapevolezza e soprattutto la conoscenza di cosa si sta consumando, genera il "buon bere". Con questo evento celebriamo gli aromi caldi della birra e lavorazioni complesse e i birrifici più o meno giovani che mettono anima e corpo nel proprio lavoro. Alla fine il Natale è anche questo: sapere celebrare ma soprattutto significa condivisone!».

Una tre giorni di celebrazione alla bevanda più antica, che dalla sua antica ricetta – che prevede come ingredienti protagonisti malto, orzo, acqua e lievito – di strada ne ha fatta molta: il boccale Made in Italy si caratterizza “per profonde innovazioni che vanno dalla certificazione dell’origine e chilometro zero al legame diretto con le aziende agricole ma anche alla produzione di specialità altamente distintive o forme di distribuzione innovative” afferma Coldiretti in un’intervista. Di seguito la lista dei locali aderenti e dei birrifici partecipanti.

Locali aderenti: The Drunken Duck, le più meglio birre – Quinto Vicentino (VI) • The Drunken Duck, BIRROteca – Noventa Vicentina (VI) • The Drunken Duck, Refettorio Birraio – Vicenza • Lucky Brews – Vicenza • Birrone – Bassano del Grappa (VI) • Ristretto 104 – Marostica (VI) • Beeriot – Monselice (PD) • Storie Dipinte – San Lazzaro di Savena (BO) • Hops – Rovigo • Barley Birroteca – Rovigo • Helmut – Mogliano Veneto (TV) • Busa dei Briganti” – Padova • Bluebeat – Lecce • Duri ai Bianchi – Mestre • Taverna del Porto – Padova • Napoleone – Resana (TV) • Taverna ai Mastri d’Arme – Trieste • Mani in Malto – Imola • Conestoga – Mestre • Mastro Birraio – Trieste • Yokelz Plan B – Trebaseleghe (PD) • Borgo D’Oltra – Isola della Scala (VR) • Urban Farmhouse – Pordenone • Donkey Pub – Albaredo (TV) • Tabir Birroteca Trantina – Taranto • Hop Store – Trieste • Pizza Margherita Ristopub – Quartu Sant’Elena (CA) • Stappo&Spillo - Villafranca di Verona (VR) • Ranzani 13 – Bologna • 30 Mooding – Padova I birrifici partecipanti: • Lariano – Lecco • Porta Bruciata – Brescia • Extraomnes – Varese • Foglie D’Erba – Udine • Rattbrew – Rovigo • Birra Perugia – Perugia • Manerba – Brescia • Jungle Juice – Roma • Altotevere – Perugia • Rebel’s – Roma • Birrone – Vicenza • Ofelia – Vicenza • Croce di Malto – Novara • Terre di Faul – Viterbo • Almond 22 – Pescara • Loverbeer – Torino • Batzen – Bolzano

Per maggiori informazioni: Ilaria Ometto M - 3382908098 ometto.ila@gmail.com Tessera N° 167020

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La vera storia di Santa Lucia, secondo la leggenda nata a Verona

  • "Strage di Santa Lucia" a Sommacampagna: il disastro aereo in località Poiane

  • Luca, Francesca e Chiara: i tre giovani morti nell'incidente di Bonavigo

  • Ha un nome il corpo trovato in A4: tocca alla Polstrada risolvere il giallo

  • Nasce il nuovo polo logistico del Gruppo Veronesi: 200 i lavoratori impiegati

  • Autovelox e telelaser, le strade di Verona controllate dalla polizia locale

Torna su
VeronaSera è in caricamento