Novembre 2015 Inizia un nuovo mese di grande musica a “Le Cantine de l’Arena”

Questa settimana due virtuosi del sax per aprire musicalmente il mese di novembre a “Le cantine de l’Arena”. Venerdì 30 ottobre (ore 22.30): un viaggio d'autore attraverso il blues e il folk proposto dalla “Ciosi Band”; domenica 01 novembre (ore 19.00) torna la musica di Luca Donini con il suo quintetto, per uno spettacolo all’insegna del jazz ad alto impatto emotivo; martedì 03 novembre (ore 22.00) ascolteremo il sax di Wayne Escoffery, considerato una delle voci più influenti del jazz newyorkese.;

Prosegue la nostra rassegna “Dinner&Music”. Mercoledì e giovedì, dalle ore 20.00 circa, si può cenare, o semplicemente bere qualcosa, ascoltando in sottofondo dell’ottima musica dal vivo. La “birra a caduta” e i “ Valpolicella” di alcune nuove aziende emergenti saranno presentati in queste due serate accompagnati da varie proposte vegetariane e non … (per info e prenotazioni 045 8032849). Mercoledì 28 ottobre, ore 20.00 – “Dinner&Music” Oscar Zenari (piano) – Andrea Ruocco (contrabbasso) – Alessandro Ruocco (batteria) Giovedì 29 ottobre, ore 20.00 – “Dinner&Music” Oscar Zenari (piano) – Andrea Ruocco (contrabbasso) – Alessandro Ruocco (batteria)

Venerdì 30 ottobre ore 22.30. Dotato di una voce blues dalle sfumature vintage, Ciosi amalgama il proprio stile vocale alla chitarra acustica, che suona con armonica a bocca e table-neck. Il repertorio si basa su brani originali e sulla reinterpretazione dei grandi maestri del folk americano, dove si rincorrono linguaggi flatpicking, blugrass, country, percussive, blues, soul pop, evergreen, love songs, melodie e silenzi, in un lungo viaggio. Al di là delle etichette, nella sua produzione ed on-stage, l'approccio di Ciosi è poco prevedibile, ed è difficile sapere che cosa può riservare: fa dialogare in splendida armonia il gusto melodico e l'invenzione virtuosa, coltiva l'immaginario della Completano la band Samuele Lorenzini alla chitarra, Pier Brigo al basso e Max Pizzano alla batteria.

2015-10-30 Ciosi 1-2

Domenica 1 novembre, ore 19.00. Nel progetto del sassofonista Luca Donini, una formazione innovativa costituita da Roger Constant (Haiti), voce e percussioni, David Cremoni, chitarra, Mario Marcassa, contrabbasso, Emilio Pizzocoli, batteria. Il quintetto si distingue sulla scena europea del jazz per uno stile autentico e di altissimo livello attraverso un genere che esce da ogni possibile etichetta; questo jazz elettrico è una sinergia armonica di note che avvolge e colpisce contemporaneamente, creando atmosfere cariche di suoni ricercati, passando con maestria da momenti free, latin, a melodie ancestrali e assoli di grande spessore artistico. I musicisti, che condividono da più di vent'anni i palchi europei con la loro energica musica, proporranno un repertorio originale di brani composti prevalentemente dal leader, un avamposto di ricerca e sperimentazione intenso ed emozionante, un viaggio senza tempo, tra molteplici

2015-11-01 Luca Donini-2-2

Martedì 3 novembre, ore 22.00. Nonostante siano compositori di talento, questi quattro musicisti hanno deciso di tralasciare per una sera i loro pezzi originali, ispirandosi per questo concerto al “Great American Songbook”. Da qui il nome del loro progetto “Standards”, fatto di canzoni legate al panorama musicale dei teatri di Broadway e alla Tin Pan Alley, a nomi come Duke Ellington, George Gershwin, Nat King Cole, Frank Sinatra, proprio nell’intento di creare quell’atmosfera che si respirava in America dagli anni ’20 agli anni ’60, prima dell’avvento del rock. Il sassofonista americano, ma di origini inglesi, Wayne Escoffery è considerato una voce molto influente nella scena newyorkese. Moltissime sono le sue collaborazioni: Eric Reed, Mingus Big Band, Bill Charlap, Eddie Henderson, Jimmy Cobb, Ben Riley’s Monk Legacy Septet, Abdullah Ibrahim, Mary Stallings, il quintetto di Tom Harrell, che forse gli ha dato la maggiore fama, per Al suo fianco ascolteremo l’eccellente pianista Xavier Davis, sideman di lusso in oltre cinquanta dischi accanto a Betty Carter, Freddie Hubbard, Christian McBride, Tom Harrell, Regina Carter, La ritmica è completata dal bassista veneziano Lorenzo Conte, di provata affidabilità in ambito bop e post-bop, e dal batterista svizzero Joris Dudli, la cui versatilità gli ha permesso di entrare in progetti di notevole importanza.

2015-11-03 standards_-2

Le Cantine de l’Arena, il locale culto a Verona per la buona cucina e la buona musica, ricordano che tutte le serate sono ad ingresso libero e che cenando nel locale è possibile mantenere il tavolo La programmazione prevede tre concerti settimanali. Ogni Martedì, alle ore 22.00, per la Rassegna Jazz club il palco ospita concerti jazz con grandi ospiti nazionali ed internazionali; i repertori spaziano tra tutte le sfaccettature e contaminazioni della musica jazz come bebop, swing, dixieland, bossanova, acid jazz ed affini. Il Venerdì, alle ore 22.30, e la Domenica, alle ore 19.00 (in orario aperitivo), per la Rassegna World music, si organizzano concerti che viaggiano lungo tutti i binari musicali (funky, blues, soul, Informazioni al pubblico e prenotazioni: Le Cantine de l'Arena Tel. 045 8026373 – 045 8032849 www.lecantine-arena.com

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Manuel Agnelli in concerto al Teatro Filarmonico di Verona

    • 22 novembre 2019
    • Teatro Filarmonico
  • Tutti i concerti in programma alle Cantine de l'Arena di Verona dal 12 al 17 novembre 2019

    • Gratis
    • dal 12 al 17 novembre 2019
    • Cantine de l'Arena
  • Gino Paoli e Danilo Rea in concerto al Teatro Salieri di Legnago

    • 6 dicembre 2019
    • Teatro Salieri

I più visti

  • Romeo&Juliet experience: visita guidata alla mostra

    • dal 2 gennaio al 16 dicembre 2019
    • Centro Storico di Verona
  • Artigianato e specialità enogastronomiche: a Verona i fantastici Mercatini di Natale 2019

    • Gratis
    • dal 15 novembre al 26 dicembre 2019
    • Piazza dei Signori, Cortile Mercato Vecchio, Via della Costa, Piazza Indipendenza, Piazza Viviani, Lungadige San Giorgio, Ponte Pietra, Ponte Scaligero di Castelvecchio e Piazza San Zeno
  • "Il tempo di Giacometti da Chagall a Kandinsky" in mostra alla Gran Guardia

    • dal 16 novembre 2019 al 5 aprile 2020
    • Palazzo della Gran Guardia
  • Hai preso "30" in un esame universitario? Porta il libretto da Zushi e avrai uno sconto

    • dal 2 aprile al 31 dicembre 2019
    • Zushi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento