Il leggendario batterista Chris Joyce con il trio veronese Voga Experience il 31 marzo a Pensiero visibile

Uscito dalle scene musicali nel 2010, dopo lo scioglimento del gruppo pop-soul britannico fondato nella prima metà degli anni ottanta da Mick Hucknall, Chris Joyce, l’indimenticabile batterista dei Simply Red, torna sul palco e sceglie di farlo proprio a Verona.

Martedì 31 marzo, l’agenzia di comunicazione Pensiero visibile ospita, nelle sede di Stradone San Fermo, un live del trio veronese Voga Experience, accompagnati dalle percussioni di Chris Joyce. Yeye DJ, Giulia Baldo e Filadelfo Castro, rispettivamente consolle, voce e chitarra dei Voga Experience, hanno inciso con il batterista inglese una versione remix, ancora inedita, di Mambo Italiano, celebre brano popolare lanciato in Italia nel 1955 grazie a Renato Carosone. Il pezzo verrà presentato in anteprima martedì sera insieme a My Life is Tango, singolo d’esordio dei Voga, una versione in chiave dance de La Cumparsita del musicista uruguaiano Gerardo Matos Rodriguez.

«Il mio rapporto con Chris Joyce è nato molto tempo fa», spiega Yeye DJ, fondatore del trio veronese, «dopo alcuni progetti musicali realizzati insieme negli anni novanta, abbiamo continuato a sentirci perché, in comune, oltre alla musica, abbiamo anche la passione per il calcio. Quasi per caso gli ho chiesto se gli sarebbe piaciuto partecipare all’incisione del nostro Mambo». Difficile pensare che l’ex componente dei Simply Red, band con alle spalle 25 anni di musica e quasi 55 milioni di dischi venduti, avrebbe immediatamente accettato la proposta. «Abbiamo inciso i brani, Mambo Italiano e My Life is Tango tra Manchester, Milano, Como e Verona e, una volta trovata una data e un luogo per la presentazione al pubblico ha voluto esserci anche lui: non vede l’ora di tornare ad esibirsi live e ha scelto di farlo insieme a noi, a Verona».

«Siamo davvero orgogliosi che un pilastro della musica mondiale come Chris Joyce abbia scelto la nostra città e la nostra agenzia per tornare sulla scena», ha detto Gaia Passamonti, titolare dell’agenzia Pensiero visibile, «occupandoci di comunicazione digitale attraverso numerosi canali, la musica è parte integrante di molti dei nostri progetti».

Mambo Italiano non è un brano scelto a caso. I Voga Experience, che stanno scalando le classifiche del web grazie alle rivisitazioni in salsa pop-dance di canzoni conosciute in tutto il mondo, hanno scelto un celebre pezzo della cultura italo-americana per sbarcare, a breve, proprio negli Stati Uniti. Il trio sta infatti per promuovere, insieme alla cantina vitivinicola italo-americana, con sede a Verona, Voga Italia Wines, un tour americano che li vedrà esibirsi in sei date, toccando anche il Canada e la Florida.

Al termine del live, ai presenti verrà proposta una degustazione offerta da Voga Italia Wines.

Ingresso aperto al pubblico

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Al Teatro Romano per il "Verona Jazz" il concerto imperdibile di Avishai Cohen

    • 25 giugno 2020
    • Teatro Romano
  • Stefano Bollani in concerto a Verona con "Piano Variations on Jesus Christ Superstar"

    • 20 giugno 2020
    • Teatro Romano
  • Tones and I in concerto al Teatro Romano per il Rumors Festival di Verona

    • 24 giugno 2020
    • Teatro Romano

I più visti

  • Giardino Giusti a Verona riapre ai visitatori con una bellissima novità davvero da non perdere

    • dal 9 al 31 maggio 2020
    • Giardino Giusti
  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • "Visti da vicino...visti sul web", sono i musei civici di Verona nei giorni del coronavirus

    • Gratis
    • dal 19 marzo al 31 maggio 2020
    • Online
  • Alla scoperta di Verona archeologica sui canali social

    • Gratis
    • dal 4 al 31 maggio 2020
    • Online
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento