Celentano adesso è "veronese", ha le chiavi della città

Il molleggiato ha ricevuto il riconoscimento dal sindaco Flavio Tosi venerdì sera al teatro Ristori

Due sono stati gli eventi che venerdì scorso hanno portato un folto pubblico di veronesi a riempire in ogni ordine di posti l’ottimamente restaurato Teatro Ristori: la presentazione in anteprima (sarà in vendita da martedì 4 dicembre, ndr) del DVD Adriano Live, ovvero il meglio delle due serate in Arena l’8 e 9 ottobre scorsi, e la consegna al “molleggiato” delle chiavi della città. Accolti da un diluvio di applausi (e di pioggia), tra un’ala di fans in delirio , Adriano e Claudia Mori sono entrati in teatro dove hanno  assistito, a fianco del sindaco scaligero Flavio Tosi, alla proiezione del DVD.

Da dire subito che la “masterizzazione” non ha tolto nulla al fascino magico delle riprese notturne dall’alto della città, a nostro parere le più belle in senso assoluto mai realizzate, che già da sole giustificano l’acquisto del cofanetto. “Cambia la cumbia” ma non è certo cambiato il fascino magnetico della voce di Celentano e delle sue canzoni che hanno superato indenni le “nozze d’oro” (quelle con il pubblico ovviamente). Aperta dal ruggito di una superba pantera nera, la proiezione ha offerto, tra un continuo scrosciare di grida e applausi, una carrellata di brani indimenticabili: da “Pregherò” a “Si è spento il sole” da “Una carezza in un pugno” a “Svalutation” al “Ragazzo della via Gluck” ad “Azzurro”, fino ad arrivare a “Scende la pioggia” in duo con Morandi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Terminata la proiezione, una vera apoteosi ha accompagnato, quasi “portato” da decine di braccia, Adriano sul palcoscenico dove il sindaco Tosi, dopo i ringraziamenti da parte dei cittadini veronesi per il tributo dato alla bellezza della nostra città, gli ha consegnato le simboliche chiavi. “Non so - ha risposto il cantante - se in futuro farò ancora concerti (urlo propiziatorio del pubblico, ndr ) ma se li farò sarà soltanto in Arena”. Battuta finale: “Ma adesso che ho le chiavi posso venire quando voglio, anche di notte, ed entrare in Municipio o nelle case dei veronesi senza chiedere il permesso?”. Bravo Adriano, le chiavi della città te le sei proprio meritate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • Provincia baciata dalla fortuna al SuperEnalotto: vinti oltre 40 mila euro

  • «Alleanza contro Covid-19», i primi frutti delle ricerche fatte a Verona

  • Gardaland annuncia la data della riapertura ufficiale: attrazioni all'aperto tutte disponibili

  • La «protesta silente» che rischia di passare sotto silenzio andata in scena anche a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento