Lo spettacolo "Callas" debutta in prima nazionale al Teatro Camploy di Verona

Debutta sabato 14 settembre con replica domenica 15 alle ore 21, al Teatro Camploy di Verona, la nuova produzione di Ersilia Danza di Laura Corradi: “Callas” (Coreografia e regia Laura Corradi), per la rassegna estiva “Estate Teatrale Veronese” organizzata dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Verona.

Lo spettacolo

«Perfetta, eppure oltre la musica [...] Sarebbe un oltraggio definirla miseramente una "grande cantante". Era, ed è, l'arte». Questo diceva Carmelo Bene di Maria Callas. Si diceva anche che fosse dotata di tre voci, riferendosi alla sua eccezionale estensione vocale che sfiorava le tre ottave, ma la sua era “la Voce”, unica e irripetibile, precisa, potente, drammatica. Come nessuna, quella voce aveva dell’irreale, perchè andava oltre le potenzialità umane. Sono voci, suoni straordinari che ti attraversano fisicamente, emotivamente, spiritualmente, suoni che arrivano a modificare la realtà, che possono guarire.

Ci sono suoni che incantano, che fermano il tempo, che riportano a zero, trascinano in alto, nell’aria, e poi molto in basso, nella terra e in acque profonde. Prima ancora questa musica entra nel corpo e vibra con il sangue, rallenta il cuore e sana il pensiero. Eppoi d’un tratto non c’è più corpo, mare, monaci, balene, ghiacci, nè teatri nè pubblico, non si distingue più nulla, solo un acuto sublime che si stacca verso l’alto e resta sospeso. E non c’è più tempo, in quel tempo irreale e incantato che è più vicino alla verità di qualsiasi altro, quando ci si sparpaglia l’anima in quel tutto che sta fuori di noi, e diventiamo parte di una polvere che danza e canta sospesa, fatta di particelle tutte uguali, tutte della stessa origine, della stessa sostanza, forse davvero quella dei sogni (Laura Corradi).

  • Progetto, coreografia e regia: Laura Corradi
  • Creato con Midori Watanabe, Carlotta Plebs, Alberto Munarin
  • Assistente coreografa e montaggio sonoro: Midori Watanabe
  • Testo di apertura spettacolo: Vania Fenu
  • Voce fuori campo:Andrea De Manincor
  • Altri testi: Laura Corradi
  • Brani interpretati da: Maria Callas, di Rossini, Verdi, Puccini, Bizet
  • Altre musiche: Alva Noto, Ezio Bosso
  • Canto dei monaci delle istituzioni monastiche di Gyuto, Tibet
  • Ottimizzazione sonora:Fabio Basile
  • Disegno luci e allestimenti scenici: Alberta Finocchiaro
  • Direzione organizzativa e promozione:Augusto Radice
  • Produzione Estate Teatrale Veronese, Comune di Verona, Festival Internazionale Nuova Danza (FIND), Cagliari
  • Con il sostegno di: MIBACT, Dipartimento Spettacolo, Regione del Veneto-ARCO
  • Un ringraziamento a Daniele Rubio Monticelli, New Evolution Dance

Prima dello spettacolo, sempre nelle due giornate del debutto, nel foyer del teatro dalle ore 19.30, il pubblico della serata sarà invitato a visitare la video installazione “Entanglement” di Vania Fenu e Caterina Parona. «Dopo aver visto “Entanglement” ho pensato che invitandolo come prespettacolo avremmo fatto un bel regalo a tutto il pubblico, perché è un lavoro emozionante e bello, perché le due cose sono molto vicine e complementari, l’immaginario si affianca alla scienza e alla fine diventa realtà…fantastico, nel vero senso del termine!» (Laura Corradi).

Informazioni e contatti

Ersilia Danza
Segreteria organizzativa: tel. 347 9760903
email: compagniaersiliadanza@gmail.com
Web: www.facebook.com/ersiliadanza

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • "Notre Dame de Paris" torna all'Arena di Verona

    • dal 3 al 5 ottobre 2019
    • Arena di Verona

I più visti

  • Romeo&Juliet experience: visita guidata alla mostra

    • dal 2 gennaio al 16 dicembre 2019
    • Centro Storico di Verona
  • Il parco di Villa Buri diventa museo a cielo aperto con l'Accademia di Belle Arti

    • Gratis
    • dal 23 giugno al 28 settembre 2019
    • Villa Buri
  • Il "Vita ce n'è world tour" di Eros Ramazzotti fa tappa in Arena per tre imperdibili concerti

    • dal 11 settembre al 14 dicembre 2019
    • Arena di Verona
  • Hai preso "30" in un esame universitario? Porta il libretto da Zushi e avrai uno sconto

    • dal 2 aprile al 31 dicembre 2019
    • Zushi
Torna su
VeronaSera è in caricamento