Al via il "Brain Zone Music Festival": i concerti in programma giovedì 4 luglio

Una maratona di concerti (tutti gratuiti) sullo scorcio incantevole del lago di Garda, con musica a ogni ora del giorno in innumerevoli location: questo sarà il Brain Zone Music Festival, la cui terza edizione inizierà giovedì 4 luglio per proseguire sino a domenica 7, a Brenzone sul Garda. Spiagge, strade, piazzette si trasformeranno in teatri a cielo aperto per una varietà di generi musicali capaci di coniugare coinvolgente intrattenimento e spessore artistico.

Giovedì 4 luglio il festival prenderà il via con un concerto in solo del sassofonista Francesco Bearzatti, uno dei principali solisti del jazz nazionale, impegnato in un omaggio a Duke Ellington (ore 18:30 al Museo Etnografico “Madre Maria Domenica Mantovani” di Castelletto di Brenzone). Sempre al museo alle ore 18 verrà inaugurata la mostra “Rayografie” di Renzo Bertasi (orari mostra: dal 4 al 7 luglio, ore 19-22).

In serata, una staffetta di concerti in Piazza San Niccolò ad Assenza di Brenzone sul Garda: alle ore 20 con il set solistico di Laurelight (voce, chitarra); alle ore 21 con il duo Miss Cekka Lou & Professor Pee Wee; alle ore 23:15 con un altro duo, i Bayou Moonshiners. Brain Zone Music Festival è organizzato dal Comune di Brenzone sul Garda, l’Associazione Pro Loco Brenzone, il CTG Brenzone, la Funivia Malcesine Monte Baldo. La carriera di Francesco Bearzatti (nato a Pordenone nel 1966) si svolge ormai da tempo su una dimensione internazionale. Nella sua musica risuonano le eterogenee componenti della sua formazione: gli studi classici, il metal, la musica da ballo popolare e moderna. Una varietà di interessi che si riscontra anche nelle collaborazioni che lo hanno portato a suonare al fianco di Joe Lovano, Butch Morris, Louis Hayes, Ben Riley, Kenny Wheeler, Randy Brecker, Mark Murphy, Tom Harrell… Nella sua attività da leader spiccano le traiettorie inaspettate seguite col suo Tinissima Quartet: dagli omaggi discografici a Tina Modotti (2008), Malcolm X (il pluripremiato X (Suite for Malcolm), 2010) e Thelonious Monk (Monk’n’Roll, 2013) sino all’intrepido This Machine Kills Fascists ispirato a Woody Guthrie (2015). Tra lirismo e sfrenatezza Bearzatti è comunque sempre proteso in avanti. È quindi un piacere particolare sentirlo alle prese, per giunta in solo, col vocabolario fondamentale del jazz, quello di Duke Ellington. Si tratta di una situazione che darà modo al suo ammaliante stile sassofonistico di esprimersi in tutto il suo valore.

Miss Cekka Lou & Professor Pee Wee è un duo che nasce dall’incontro di due musicisti eclettici come Alessandra Cecala e Pee Wee Durante, provenienti da diverse esperienze musicali ma accomunati dalla passione per la musica afroamericana. Ne scaturisce un sound pieno e accattivante che porta alla scoperta della musica rhythm and blues degli anni Cinquanta e Sessanta, in special modo quella legata alla tradizione di New Orleans. Mettete un cuoco-filosofo contrabbassista, un medico violoncellista, un giurista cantante, un musicoltore mandolinista, un educatore fisarmonicista ed un giurista chitarrista una sera a cena davanti a un buon bicchiere di Valpolicella e avrete l’inizio di un’avventura che ha attraversato tutte le piazze e le osterie di Verona e provincia con centinaia di concerti.

Contrada Lorì è un progetto artistico libero e genuino in continua espansione in grado di coniugare la ricerca del repertorio tradizionale con il cantautorato raffinato, caratterizzato dall’utilizzo del dialetto veronese. La musica di Contrada Lorì ha lo stesso sapore del vino: tradizionale, locale, stagionale, senza artifici. Renzo Bertasi, nato a Lazise nel 1949, attualmente vive e lavora sulle colline del Garda a Monzambano. Negli anni Settanta inizia a fotografare interessandosi agli aspetti sociali. Negli anni Ottanta inizia le sue prime sperimentazioni sul negativo “Fine-inizio-ricomposizione”. Ha pubblicato una ventina di cataloghi che riguardano le sue molteplici ricerche e indagini sul mondo della fotografia e un paio di volumi legati a una ricerca sul materiale fotografico storico del Lago di Garda. Ha partecipato a mostre internazionali: Pechino, Svezia, Germania, Austria e Spagna. Le sue opere costituiscono un fondo presso il CSAC di Parma. Il suo linguaggio si avvale prevalentemente del mezzo fotografico tradizionale. Cura personalmente le stampe e tutte le elaborazioni in camera oscura.

I concerti di giovedì 4 luglio

Castelletto di Brenzone, Museo Etnografico “Madre Maria Domenica Mantovani” “Avant-Gard-a”

  • ore 18: inaugurazione mostra “Rayografie” di Renzo Bertasi (orari mostra: dal 4 al 7 luglio, ore 19-22)
  • ore 18:30: FRANCESCO BEARZATTI solo “Duke Ellington Sound of Love” - Francesco Bearzatti (sax)

Assenza di Brenzone sul Garda, Piazza San Niccolò

  • ore 20: Laurelight - Laurelight (voce, chitarra)
  • ore 21: Miss Cekka Lou & Professor Pee Wee - Alessandra Cecala (contrabbasso, voce), Pee Wee Durante (pianoforte, tastiere, voce)
  • ore 22: Contrada Lorì - “Cicole Ciacole” - Federico De Vittor (pianoforte, vibrandoneon, voce), Francesco Scardoni (voce), Massimo Florio (fisarmonica, voce), Roberto Nicolino (contrabbasso, voce), Paolo Marocchio (chitarre, mandolino, voce), Andrea Trevisan (chitarra, voce), Ester Wegher (violino, voce), Turopero (composizioni, violoncello)
  • ore 23:15: Bayou Moonshiners - Stephanie Ocean Ghizzoni (voce, rullante, washboard, percussioni), Max Lazzarin (voce, pianoforte, gran cassa)

Informazioni e contatti

Mail: brenzonemusicfestival@gmail.com I.A.T. Porto di Brenzone: tel. 045 7420076

Tutti i concerti sono gratuiti

Direttore artistico: Mauro Ottolini

Web: Facebook - https://www.brenzone.it/it/eventi-feste-ita/brenzone-music-festival-ita

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Lana Del Rey live all'Arena di Verona per il suo "Norman Fucking Rockwell Tour"

    • 9 giugno 2020
    • Arena di Verona
  • Stefano Bollani in concerto a Verona con "Piano Variations on Jesus Christ Superstar"

    • 20 giugno 2020
    • Teatro Romano
  • Tones and I in concerto al Teatro Romano per il Rumors Festival di Verona

    • 24 giugno 2020
    • Teatro Romano

I più visti

  • "Contemporanee / Contemporanei", oltre 80 artisti in mostra al Polo Santa Marta

    • Gratis
    • dal 10 settembre 2019 al 10 marzo 2024
    • Polo Santa Marta
  • Giardino Giusti a Verona riapre ai visitatori con una bellissima novità davvero da non perdere

    • dal 9 al 31 maggio 2020
    • Giardino Giusti
  • "Visti da vicino...visti sul web", sono i musei civici di Verona nei giorni del coronavirus

    • Gratis
    • dal 19 marzo al 31 maggio 2020
    • Online
  • Alla scoperta di Verona archeologica sui canali social

    • Gratis
    • dal 4 al 31 maggio 2020
    • Online
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VeronaSera è in caricamento