Alla Gran Guardia arriva l'incontro "musica e parole"

L'assessore Bertacco: "Giornate dedicate all'approfondimento delle tematiche di integrazione"

Alla Gran Guardia arriva l'incontro "musica e parole"
Si terrà venerdì 3 e sabato 4 febbraio, alla Gran Guardia, l’iniziativa “Incontro di musica e parole dal mondo”, due giornate dedicate al tema dell’integrazione e della multiculturalità promosse dall’associazione “Young Point Federica Mazzi” in collaborazione con l’assessorato ai Servizi sociali e Famiglia del Comune. Si inizia venerdì 3 febbraio nella Sala Convegni della Gran Guardia, con il convegno “Arti, culture e linguaggi in dialogo – Per una convivenza attiva”; nel pomeriggio si terrà la tavola rotonda “Fare rete a Verona per l’integrazione”.

Sabato 4 febbraio l’appuntamento nell’Auditorium della Gran Guardia con lo spettacolo benefico “Il bambino e l’orizzonte”, a cura dell’associazione Teatrale “La Pocostabile”; l’incasso della serata, con ingresso a contributo libero, sarà devoluto alla Fondazione “L’Ancora onlus”. 

“Due giornate – spiega Bertacco - dedicate ad approfondire le problematiche legate alla società multietnica, con particolare attenzione ai temi dell’integrazione, dell’educazione e dell’istruzione dei bambini stranieri presenti sul nostro territorio”.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare a Bardolino: «Vado al porto per farla finita», il biglietto trovato dal figlio 

  • Sotto le vigne della Valpolicella a Negrar emerge un vero tesoro archeologico

  • Tragico incidente tra scooter e autocarro: morta una donna di 43 anni

  • Indagine nazionale di sieroprevalenza al coronavirus: ecco i Comuni veronesi coinvolti

  • In vigore la nuova ordinanza di Zaia e per la prima volta si parla di sagre e discoteche

  • Via libera a circoli culturali, baite alpini e parchi divertimento: ma quando riapre Gardaland?

Torna su
VeronaSera è in caricamento