Vinitaly, la rassegna prosegue tra sommelier, sostenibilità e design

Il mercato del vino si mostra sempre più attento ai temi ambientali ed etici. Il futuro passerà attraverso ricerca e innovazione per trovare soluzioni ad impatto ambientale minore, senza intaccare la qualità

(Foto Ennevi)

Proseguono anche oggi, 9 aprile, i tanti eventi organizzati all'interno della 53esima edizione del Vinitaly, il salone internazionale dei vini e dei distillati in corso in fiera a Verona.

Nello stand del Veneto è stato presentato nello stand del Veneto è stato presentato il congresso nazionale dei sommelier dell'Ais che si terrà a Verona a novembre. «Il sommelier - ha detto il presidente del Veneto Luca Zaia - è un ambasciatore non solo del vino ma anche del territorio, che avvicina al consumo responsabile e alla consapevolezza di ciò che si versa nel bicchiere. Il sommelier è il trait d'union tra produzione e consumo, tra la terra e il calice che degustiamo; ci parla di una storia enologica fatta di poesia, cultura, identità e promozione. I sommelier sono una componente fondamentale del fascino di consumare il buon vino».

E una delle parole centrali di questo Vinitaly è sostenibilità. Il mercato, infatti, è sempre più attento ai temi ambientali ed etici e il futuro della viticoltura e dell'enologia passerà attraverso un'intensa attività di ricerca e innovazione per trovare soluzioni che abbiano un impatto ambientale sempre minore, senza per questo intaccare la qualità del prodotto.
Su questo tema si è concentrato ieri il convegno organizzato da L’Informatore Agrario al Vinitaly. Titolo dell'evento: «Biocontrollo», per discutere degli strumenti biologici per la difesa dei vitigni. Strumenti diversi e ognuno con caratteristiche specifiche che devono essere analizzate in base alla pianta da difendere e al problema da debellare.
Il tutto per sostenere una fetta di mercato, quella dei vini biologici, che si è sempre di più ingrandita, andandosi a prendere anche all'interno di Vinitaly uno spazio ben identificato, l'Organic Hall, che accogliere Vinitalybio.

Ma Vinitaly non è solo vino, è anche tutto ciò che circonda questo prodotto. Per questo il salone ha dato vita al nuovo Vinitaly Design nel Padiglione F. Al suo interno sono proposti tutti quei prodotti ed accessori che completano l'offerta legata alla promozione del vino e all'esperienza sensoriale: dall'oggettistica per la degustazione e il servizio, agli arredi per cantine, enoteche e ristoranti, sino al packaging personalizzato e da regalo.

E insieme a Vinitaly, sempre in fiera a Verona sono in corso Sol&Agrifood, rassegna sui prodotti alimentari di qualità, ed Enolitech, l'evento dedicato alle tecnologie legate alla produzione di vini ed altre bevande.

Potrebbe interessarti

  • Autostima: cos'è e come ci si lavora

  • Sanità, nascono in Veneto i team di assistenza primaria: «Facilitare l'accesso alle cure»

  • Avis Regionale Veneto e Confservizi Veneto: siglata una importante collaborazione

  • Riso: proprietà e ricette salutari

I più letti della settimana

  • Trattore si ribalta e non gli lascia scampo: morto un agricoltore

  • Tragedia sulla SR450, tre ragazzi investiti da un'auto: due 20enni morti

  • A una settimana dallo scontro con uno scooter, si è spento Alvise Trincanato

  • Cadavere trovato nel canale "Menaghetto": la donna è stata identificata

  • Stroncata da una malattia durante una vacanza: 17enne muore in Grecia

  • Aggressione con arma bianca a Verona: una persona in codice rosso

Torna su
VeronaSera è in caricamento