Verona, Over Meccanica non fa festa: 188 dipendenti con il fiato sospeso a Natale

Proroga dell'affitto al gruppo francese Abk che doveva acquisire definitivamente gli impianti metalmeccanici di via Torricelli. Procedura da completare entro il 10 gennaio altrimenti il fallimento

(Foto web)

Ancora difficoltà di lavoro per l'ex "Over Meccanica". La cosa più difficile da fare, far ripartire la produzione, è riuscita grazie alla commessa, arrivata dagli Stati Uniti, da 30 milioni di euro. Il made in Italy-made in Verona sembra ancora funzionare, ma agli stabilimenti di via Torricelli a Verona per ora è ripartito solo il reparto fonderia. L'annata "nera" dell'economia veronese vive ancora nel paradosso di avere eccellente manodopera, impianti all'avanguardia e commesse. Mancano i soldi per far funzionare tutto. E pensare che a pieno regime, l'Over Meccanica, su cui da tempo si sta perfezionando la procedura di acquisizione dei francesi di Abk Machinery, sarebbe in grado di tornare a far lavorare tutti i 188 dipendenti a tempo pieno. A fine ottobre è scaduta la Cassa integrazione e i dipendenti "non operativi" sono entrati in contratto di solidarietà. I soldi che mancano rischiano di bloccare anche il lavoro dei pochi rientrati.

L'ex Over Meccanica, marchio storico del Veronese e specializzata nella costruzione di impianti per l'industria della carta, rischia di diventare l'ennesimo simbolo della crisi. Partito il concordato preventivo, due anni fa l'azienda era stata affittata dalla Abk, i cui vertici avevano avanzato promesse di acquisto definitivo. L'operazione di acquisizione, però, si sta rivelando più ostica del previsto. Il Tribunale fallimentare ha concesso la proroga del contratto attivato nell'agosto 2011, fino al 10 gennaio 2014. Durante le feste, in pratica, si dovranno trovare i quattrini necessari e completare la manovra. Oltralpe la situazione non sembra preoccupare: governo e banche stanno a guardare, così a doversi movere sono quelle italiane. I sindacati, che avevano portato il caso alla ribalta mesi fa, stanno continuando a fare pressione: bisogna trovare le fideiussioni. Abk ha dimostrato di saper produrre grazie alla commessa milionaria, ma se a gennaio non si troverà una soluzione la strada sarà quella del fallimento. I rappresentanti sindacali di Cgil e Cisl si prodigano in appelli. Ma Over Meccanica è solo un caso fra i tanti, emblema della metalmeccanica più in sofferenza. Dai dati della Fiom-Cgil, negli ultimi anni Verona ha perso quasi 10mila posti di lavoro complessivamente e più della metà sono nel campo della lavorazione e trasformazione dei metalli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una città intera in lutto: si è spento Roberto Puliero e Verona perde la sua voce

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Sbanca a L'Eredità, dipendente comunale pensa ai colleghi in difficoltà

  • Il cordoglio della politica veronese per la scomparsa di Roberto Puliero voce della città

  • Maltempo a Illasi: «Situazione ancora critica, preoccupa il livello del Progno»

  • Madre e figlia dirette a Londra arrestate all'aeroporto Catullo dalla polizia

Torna su
VeronaSera è in caricamento