Commercio online. La veronese Supermercato 24 sfida il colosso Amazon

Il servizio permette di fare la spesa su internet e di vedersela recapitata a casa in pochissimo tempo. La start-up ha chiuso l'aumento di capitale da 3 milioni di euro

Supermercato24 chiude l’aumento di capitale con 3 milioni di euro, sottoscritti principalmente da Innogest e 360 Capital Partners. A convincere due dei principali investitori italiani della bontà del progetto veronese di Pandian, fondatore e presidente del consiglio d’amministrazione, la costante crescita mensile del 15% e le prime collaborazioni commerciali con la grande distribuzione e con l’industria di marca.

Supermercato24 prevede di chiudere il bilancio 2016 con un fatturato di 5 milioni di euro (contro i 750mila euro del 2015). Ad accompagnare verso il futuro Supermercato24 sarà il nuovo amministratore delegato Federico Sargenti, manager che ha lanciato l’e-commerce in Italia e Spagna per Amazon, che insieme al fondatore e presidente Enrico Pandian si impegna a migliorare l’efficienza del servizio attraverso il consolidamento della rete logistica, l’estensione dell’assortimento e dell’offerta con prezzi allineati a quelli dei punti vendita.

Con la chiusura dell’aumento di capitale il consiglio di amministrazione vedrà l’ingresso, oltre a Pandian e Sargenti, di manager di spicco del settore come Andrea Petronio, del partner di Innogest Stefano Molino e di Cesare Maifredi, general partner di 360 Capital Partners.

"Ho accettato questa sfida perché Supermercato24 rappresenta il modello di business più adatto a soddisfare i nuovi fabbisogni in un mercato sempre più digitale - dichiara l’amministratore delegato Federico Sargenti - Con Supermercato24 i consumatori italiani possono infatti avere l’assortimento e la qualità dell’insegna di fiducia combinati con la consegna a casa in giornata anche in un’ora. Con questo aumento di capitale potremo continuare a crescere e migliorare ulteriormente la qualità del servizio". 

"Il rinnovato interesse dei nostri investitori ci incoraggia a strutturare al meglio il nostro business al fine di raggiungere sempre più clienti, rafforzandoci innanzitutto nelle aree dove il servizio è presente e puntando alla parità di prezzo tra la nostra piattaforma di Supermercato24 e il punto vendita - commenta Enrico Pandian, fondatore e presidente - Sempre più clienti scoprono i benefici dello shopping on-line". 

"Siamo contenti di aver investito e di poter supportare la crescita di Supermercato24 - ha commentato Stefano Molino, partner di Innogest - Riteniamo che ci sia una grande opportunità di mercato. Supermercato24 è posizionato per essere un leader nel settore grazie alla piattaforma sviluppata e ai rapporti con la distribuzione e l’industria di marca". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una storia di successo quella di Supermercato24, che nasce nell’agosto del 2014 dalla voglia di Enrico Pandian di risolvere il problema del poco tempo a disposizione per la spesa. La piattaforma è andata online nel mese di settembre 2014 e già a gennaio 2015 l’idea aveva convinto 360 Capital Partners a fare il primo investimento di 360mila euro, permettendo l’espansione del servizio in 16 province italiane. Nel corso 2015 altri incrementi di capitale, per un valore totale di 1,5 milioni di euro, hanno permesso di consolidare ulteriormente il servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nel Veronese le persone "positive" sfiorano le 1800 unità

  • A Verona 5 nuovi morti positivi al coronavirus: crescono a 514 i ricoveri, di cui 103 in intensiva 

  • Coronavirus: a Verona crescono casi positivi e decessi: ricoveri ancora in calo

  • Tre nuovi morti positivi al coronavirus in Borgo Roma: calo ricoveri in intensiva nel Veronese

  • Un successo la spesa a Km Zero a domicilio dei produttori veronesi

  • Colpito dal Coronavirus, è morto il campione delle bocce venete Giuliano Mirandola

Torna su
VeronaSera è in caricamento