Stanziati 14 milioni di euro per distretti e filiere

I bandi intendono semplificare le procedure e promuovere le imprese all'estero

Stanziati 14 milioni di euro per distretti e filiere
Nuovi bandi regionali di complessivi 14 milioni di euro per i distretti produttivi e le aggregazioni di filiera sono stati annunciati oggi a Verona dall’assessore regionale all’Economia Vendemiano Sartor. I bandi saranno approvati in agosto e punteranno alla semplificazione delle procedure e alla riapertura della linea di promozione dell’internazionalizzazione delle imprese.
L’annuncio è stato fatto nella sede della Confindustria scaligera al convegno dal titolo “Distretti e aggregazione di filiera: progetti, novità e finanziamenti.” Sartor ha affermato che “l’istituzione dei distretti da parte della Regione è stata motivata principalmente dall'esigenza di fare sistema. Nell’economia globalizzata serve capacità di lavorare in rete”. Secondo l’assessore, i distretti sono il mezzo giuridico ed operativo più efficace ed efficiente per riqualificare, ammodernare e rafforzare il modello socio economico veneto. “Il successo dei distretti e delle aggregazioni di filiera – ha sottolineato - è dovuto essenzialmente alla capacità di essere flessibili e di fare sinergia spontanea puntando sull'innovazione e la ricerca.
Questa logica rientra appieno nei bandi 2009, in fase di approvazione da parte della Giunta veneta e la cui pubblicazione sarà a fine agosto. Per i distretti produttivi ci sarà uno stanziamento di complessivi 9.9 milioni di euro (4.8 milioni a carico della Regione e 5 milioni a carico del Ministero dello Sviluppo Economico). Con questo intervento verrà riattivata la misura dedicata alle partecipazioni fieristiche e all'allestimento di showroom e saranno confermate le indicazioni sull'innovazione tecnologica, i processi di internazionalizzazione, una produttività più efficiente, in particolare sulla dimensione ecologica e ambientale”.
Per quanto riguarda le “aggregazioni di filiera e di settore” Sartor ha sostenuto che “emerge e si rafforza un progressivo e costante processo di maturazione 'culturale' dei soggetti coinvolti nelle aggregazioni, siano esse di distretto, di metadistretto o di filiera produttiva. Per le aggregazioni di filiera il bando destinerà 3.5 milioni di euro per il rafforzamento strutturale delle imprese”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva il maltempo in Veneto, pioggia e neve: "Stato di attenzione" della protezione civile

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 17 al 19 gennaio 2020

  • Operaio morto sul lavoro a Legnago, assolto rappresentante dell'azienda

  • Persona investita da un'auto, trasportata d'urgenza in ospedale: è grave

  • Investimento sui binari: circolazione dei treni sospesa sulla Verona-Bologna

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

Torna su
VeronaSera è in caricamento