Manifestazione di protesta davanti alla sede di CereaBanca

A Cerea presidio in solidarietà ai dipendenti della banca, verso lo sciopero del 13 giugno

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Si è svolta nella mattina di oggi, venerdì 7 giugno, una manifestazione dinanzi alla sede di CereaBanca 1897, per esprimere solidarietà nei confronti dei dipendenti dell'istituto di credito. Le Segreterie Provinciali FABI e FIRST-CISL, all'interno di una nota congiunta, evidenziano il buono stato di salute dell'istituto sotto il profilo dei numeri: «CereaBanca1897 è una BCC aderente al gruppo ICCREA con sede in Cerea, provincia di Verona, con quasi 1600 soci, 14 sportelli fisici e 2 evoluti e 73 dipendenti. Tecnicamente la banca risulta in positivo, il bilancio 2018 si è chiuso con un utile di € 280.000 (duecentottantamila) e i parametri patrimoniali risultano sostanzialmente in linea con il sistema del credito cooperativo».

Allo stesso modo però i sindacati hanno evidenziato i motivi della protesta, puntando il dito contro quello che giudicano essere il «pessimo clima aziendale» e la «pessima attuazione delle regole contrattuali». Già lo scorso 31 maggio i sindacati avevano indetto una giornata di sciopero di tutti i lavoratori della banca, fissata per il prossimo 13 giugno 2019.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Nell'attesa, sono state formalizzate le rivendicazioni sindacali contenute all'interno della nota siglata da FABI e FIRST-CISL. Tra le principali richieste, figurano quella delll'«intervento immediato di ICCREA per ripristinare una distribuzione di poteri degna di una Banca di Credito Cooperativo sana», oltre all'«immediata cessazione di ogni attività esecutiva del Presidente, in particolar modo relativa alla gestione del personale dipendente», ma anche il «pieno rispetto di tutte le norme contrattuali e di legge nel rapporto con le lavoratrici ed i lavoratori della Banca» e, infine, «che venga sancita la piena libertà, delle lavoratrici e dei lavoratori della banca di aderire allo sciopero del 13 giugno».

Potrebbe Interessarti

  • Cinghiale filmato sulle Torricelle a Verona, e sul Baldo sono più di 1.200

  • Controllo straordinario alla stazione di Porta Nuova, quattro denunciati

  • Carmen Pierri, la vincitrice di The Voice subito sul palco dei Music Awards

  • Castelnuovo, in tre rapinano turisti a Campanello. Due fermati dai carabinieri

Torna su
VeronaSera è in caricamento