Rapporto statistico del Veneto, l'economia viaggia grazie a export e turismo

Sono le voci principali di una situazione economica migliore rispetto alla media nazionale. Ma sono anche aumentate le disuguaglianze sociali come anche il rischio povertà

(foto di repertorio)

È stata presentata l'ultima edizione del rapporto statistico 2017 della Regione Veneto. Un rapporto che ha fatto dichiarare al presidente Luca Zaia: "Questa regione ha saputo imboccare la strada giusta".

La crescita del Pil in Veneto (+1,2%) è stata superiore rispetto alla media nazionale (+0,9%) nel 2016. E anche il tasso di disoccupazione è migliore rispetto al dato nazionale, 6,8% in Veneto contro il 12% dell'Italia. "Con il piano straordinario per il lavoro abbiamo investito risorse per oltre 700 milioni", ha dichiarato Zaia per spiegare questi numeri. E la provincia di Verona è tra quelle con il tasso di disoccupazione più basso a livello nazionale.

Esportazioni e turismo sono le due colonne portanti su cui in questo momento si regge l'economia regionale. Il commercio con l'estero, gli arrivi e le presenze turistiche mostrano soddisfacenti segni più e tutto questo, sottolinea Zaia, "nonostante la pressione fiscale più alta d’Europa e un residuo fiscale di 21 miliardi di euro, che misura lo squilibrio tra quanto il Veneto produce e quanto riceve in trasferimenti e servizi dallo Stato".

Squilibrio, appunto. Uno squilibrio che c'è tra Veneto e Stato, ma c'è anche tra gli stessi veneti. Le disuguaglianze sociali sono aumentate come anche il rischio di povertà e di esclusione. Ma per il presidente del Veneto l'effetto è causato dalla compressione dei ceti medi. "È sparita la classe media, vittima di una politica oppressiva e falsamente egualitaria - ha detto Zaia - Impoverimento e povertà sono una emergenza che si contrasta creando occupazione e difendendo i posti di lavoro, non con misure assistenzialistiche o denari a pioggia".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Violenta rapina in casa, picchiata una 61enne: criminale preso dopo un inseguimento

  • Incidenti stradali

    Investito da un'auto: pedone in codice rosso all'ospedale di borgo Trento

  • Cronaca

    Il custode notturno e 2 complici inscenano una rapina in azienda: arrestati

  • Cronaca

    Traffico illecito di beni culturali e opere d’arte: ricercato in manette a Verona

I più letti della settimana

  • Neve e gelo in arrivo in Veneto: dichiarato lo Stato di Attenzione

  • Esselunga riapre a Verona in corso Milano: 139 addetti, 83 neoassunti

  • S'intascava banconote quando ricaricava il postamat. Scoperto dipendente

  • Violenta rapina in casa, picchiata una 61enne: criminale preso dopo un inseguimento

  • Lidl cerca 45 nuovi lavoratori per la piattaforma logistica di Arcole

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 14 al 16 dicembre

Torna su
VeronaSera è in caricamento