La guardia di finanza alla ricerca di sette giovani ufficiali

Sulla gazzetta ufficiale del 18 gennaio è stato pubblicato il bando di concorso per l'ammissione di nuovi allievi "del ruolo aereonavale" al 1° anno del 12° corso dell’Accademia

Sulla Gazzetta Ufficiale - IV Serie Speciale n. 5 del 18 gennaio 2013 è stato pubblicato il bando di concorso, per esami, per l’ammissione di 7 allievi ufficiali del “ruolo aeronavale” al 1° anno del 12° corso dell’Accademia della Guardia di Finanza, per l’anno accademico 2013-2014.

CRITERI E SCADENZE - Al concorso possono partecipare i cittadini italiani che abbiano compiuto, alla data del 1° gennaio 2013, il diciassettesimo anno di età e non superato il ventiduesimo (siano nati, cioè, nel periodo compreso tra il 1° gennaio 1991 ed il 1° gennaio 1996 – estremi inclusi) e siano in possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione a corsi di laurea previsti dal decreto interministeriale 12 aprile del 2001, ma anche coloro che, pur non essendo in possesso del previsto diploma alla data di scadenza per la presentazione delle domande, lo conseguano nell’anno scolastico 2012/2013. La domanda di partecipazione va compilata esclusivamente mediante la procedura informatica disponibile sul sito www.gdf.gov.it – area “concorsi Online” entro 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale, vale a dire entro il 18 febbraio 2013. Sul sito internet è possibile acquisire ulteriori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Caso Balotelli, la Curva Sud dell'Hellas Verona risponde con ironia

Torna su
VeronaSera è in caricamento