Nuovo cda e per il Consorzio Tutela Vini Valpolicella

Il presidente uscente Sartori: "Orgoglioso di aver guidato in un periodo ricco di colpi di scena"

Nuovo cda e per il Consorzio Tutela Vini Valpolicella
Rinnovo delle cariche sociali per il Consorzio Tutela Vini Valpolicella. L’assemblea dei soci del 18 marzo 2011 ha confermato 11 dei 15 consiglieri che facevano parte del vecchio esecutivo: Romano Dal Forno, Vittorio Zardini e Marco Sartori rappresentano le new entry, mentre dopo un triennio di assenza ritorna Emilio Pedron, nome storico della Valpolicella e del Consorzio, avendo già ricoperto il ruolo di presidente prima dell’uscente Luca Sartori. Quest’ultimo, nella sua relazione ha evidenziato come il suo sia stato un mandato caratterizzato da vere e proprie svolte epocali.

Sono personalmente molto soddisfatto e orgoglioso – ha detto Sartori – di aver traghettato il nostro Consorzio in questo triennio ricco di colpi di scena verso nuovi e più ambiziosi traguardi. I risultati ottenuti – ha sottolineato il presidente uscente - non si sarebbero potuti raggiungere se non avessero avuto l’appoggio e la condivisione di tutta la filiera”.

Tutto ha avuto inizio nel 2008 con l’approvazione della nuova ocm vino, che ha ridefinito il ruolo dei consorzi; in contemporanea si è dovuto lavorare con lungimiranza per la richiesta della docg per Amarone e Recioto in vista del deposito del disciplinare di produzione presso l’Ue e la conseguente difficoltà ad apportare successive modifiche; poi è stato il momento di trasferire i controlli a un ente terzo.

Alle incombenze “burocratiche” si sono aggiunti interventi di gestione dell’offerta, che hanno portato prima a limitare la percentuale delle uve a riposo e poi alla storica decisione di bloccare i nuovi impianti. Anche in questo caso si è trattato di una visione previdente della situazione, che a fronte della richiesta sostenuta dei mercati interno e internazionale degli ultimi anni ha preferito preservare la redditività della produzione e in prospettiva il buon equilibrio tra offerta e domanda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Omicidio di Isola Rizza ripreso dalle telecamere: il cerchio inizia a stringersi

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Boato nella notte a Verona: bancomat assaltato e ladri in fuga col denaro

  • Controlli notturni dei carabinieri di Legnago e San Bonifacio per contrastare i furti in casa

Torna su
VeronaSera è in caricamento