Accordo tra Veronafiere e Serbia per sfruttare al meglio le opportunità

L'intesa è stata siglata dal direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani e della direttrice della divisione internazionale relazioni economiche della Camera di Commercio e dell'Industria della Serbia Jelena Jovanovic

La firma dell'accordo (Foto Ennevi)

Un accordo con l'obiettivo di promuovere seminari tecnici tra le imprese italiane e il mercato serbo; facilitare l'incoming delle delegazioni commerciali durante le rassegne organizzate da Veronafiere; aumentare la conoscenza reciproca tra l'Italia e la Serbia, corsia preferenziale per tutto il business verso i Balcani, attraverso progetti di promozione e comunicazione congiunti. Sono le linee guida dell'intesa siglata nel centro congressi di Veronafiere, nell'ambito del convegno «Nuove opportunità economiche per le imprese Venete: Serbia porta dei Balcani». Le firme sull'accordo sono state quelle del direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani e della direttrice della divisione internazionale relazioni economiche della Camera di Commercio e dell'Industria della Serbia Jelena Jovanovic.

JelenaJovanovic_GiovanniMantovani_Accordo Serbia Veronafiere_FotoEnnevi__-2-2
(Jelena Jovanovic e Giovanni Mantovani - Foto Ennevi)

L'Italia, con quasi 2 miliardi di euro di importazioni ed altrettanti di esportazioni, è stato il secondo partner commerciale della Serbia nel 2017 e registra un incremento dell'8% dell’export nei primi otto mesi di quest'anno, mentre nei primi quattro mesi sono 66 le nuove imprese italiane che hanno avviato un'attività in questo paese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con questa iniziativa - ha spiegato il direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani - rafforziamo il nostro ruolo di strumento a favore dell'internazionalizzazione delle imprese. Nel 2018 sono stati oltre 2.100 i top buyer e gli espositori serbi presenti alle nostre principali manifestazioni b2b e siamo convinti che questo accordo servirà a potenziale ulteriormente l’interscambio tra i nostri due paesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attaccata sotto la sedia, nascondeva una scatola con quasi mezzo chilo di coca

  • Coronavirus: Verona segna ancora il peggior aumento di casi positivi totali in Veneto

  • Ancora un dramma sulle strade: motociclista muore dopo lo scontro con un cervo

  • Ricercato in tutta Europa, viene scoperto ed arrestato dai carabinieri di Legnago

  • Movida in Erbe a Verona: immagini denuncia sui social (e le webcam registrano tutto)

  • Quante persone posso invitare a pranzo o cena in casa mia secondo le norme in Veneto?

Torna su
VeronaSera è in caricamento