Il mercato sorride ai vini italiani e i fatturati crescono grazie alle esportazioni

Tante le analisi di mercato rese note durante il Vinitaly. In Italia, il vino si beve di meno ma lo bevono quasi tutti e all'estero è un prodotto molto ricercato sia a Oriente che a Occidente

(Foto Ennevi)

In Italia si consuma meno vino ma si beve tutti, o quasi. Lo dimostra l'indagine sui vini di tendenza realizzata per il Consorzio Vini Piceni da Nomisma Wine Monitor e presentata oggi, 16 aprile al Vinitaly. La ricerca, rivolta a un campione rappresentativo di 1.200 consumatori sul territorio nazionale, fotografa un modo nuovo di apprezzare il vino, che rimane bevanda nazionale consumata dall'85% degli italiani. Un elemento base della tavola tricolore che però è sempre più protagonista degli aperitivi, grazie ai giovani. Se gli over 55 anni si confermano in testa ai consumi, i più giovani hanno trainato i vini frizzanti che vengono consumati in quantità leggermente maggiore rispetto ai bianchi e ai rossi fermi. Tra i vini che fanno tendenza, il numero uno è il Prosecco, che aumenta in notorietà e consumi ed è davanti a Chianti, Pinot grigio e Verdicchio.

Ma quella dei Consorzio Vini Picini, non è l'unica indagine presentata in questi giorni al Vinitaly. I dati resi noti ieri, 15 aprile, nel giorno dell'inaugurazione parlano di un export di vini italiani in crescita, soprattutto verso oriente. E la guerra commerciale che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump pare intenzionato a portare avanti al momento pare non aver scalfito la tendenza positiva che vede i vini italiani al primo posto tra quelli importanti negli Usa.

Dati dunque molto positivi che si ripercuotono nei fatturati delle aziende produttrici. Secondo un'analisi di Coldiretti, il fatturato del vino e degli spumanti in Italia è cresciuto del 5% nel 2017, raggiungendo il valore record di oltre 10,6 miliardi. Merito soprattutto delle esportazioni che hanno raggiunto il massimo di sempre a 6 miliardi (+6%).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'11 al 13 ottobre 2019

  • Auto "vola" su altre due vetture a Pescantina in un parcheggio: spunta l'ipotesi della rissa

  • Scavalca una siepe e vola sulle auto parcheggiate dall'altro lato nel piazzale

  • La "pacchia" è finita in tangenziale Nord a Verona: entra in funzione il nuovo autovelox

  • Investito da un treno a Balconi di Pescantina: caos e disagi in stazione

  • Nuovo autovelox in Tangenziale Nord, 366 multe nelle prime 12 ore

Torna su
VeronaSera è in caricamento