Fallimento Mercatone Uno, presidio dei lavoratori a San Pietro di Legnago

Sono 37 dei 1.800 dipendenti dell'azienda dichiarata fallita venerdì scorso e che da un giorno all'altro sono rimasti senza lavoro senza ricevere alcuna comunicazione ufficiale

Mercatone Uno (Foto di repertorio)

Si dovrebbe tenere domani, 30 maggio, l'incontro al Ministero dello sviluppo economico (Mise) in cui si discuterà degli ammortizzatori sociali per i lavoratori della Mercatone Uno. L'azienda è stata dichiarata fallita venerdì scorso, 24 maggio, e da un giorno all'altro ha chiuso tutti i suoi 55 punti vendita presenti in Italia, lasciando a casa senza alcuna comunicazione ufficiale 1.800 dipendenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche la provincia di Verona è toccata dal fallimento della Mercatone Uno. Uno dei punti vendita chiuso si trova a San Pietro di Legnago e dà lavoro a 37 dipendenti, i quali hanno attivato insieme ai sindacati un presidio davanti al negozio.
Nel resto del Veneto, la Mercatone Uno è presente anche a Noventa Padovana, a Carrè nel Vicentino e a Occhiobello. Per questo anche la Regione ha partecipato, con la propria unità di crisi, al tavolo nazionale convocato d'emergenza dal Mise, cui farà seguito l'incontro di domani. L'obiettivo principale rimane quello di mettere in sicurezza i dipendenti di Mercatone Uno con misure di sostegno al reddito, ma c'è anche l'impegno di cercare possibili percorsi per individuare nuove prospettive industriali per il gruppo commerciale.
«La Regione Veneto continuerà a monitorare gli sviluppi della vicenda - ha fatto sapere l'assessore al lavoro Elena Donazzan - Ma intende anche intensificare il raccordo con le parti sociali regionali al fine di favorire nuove prospettive industriali per i punti vendita presenti in Veneto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Auto in fiamme dopo lo scontro con un autocarro: morta una donna

  • Morto in A22 a 37 anni: scoppiate le gomme posteriori, il furgone è diventato incontrollabile

  • Coronavirus: in Veneto nuovi casi positivi e ricoveri, 4 morti di cui 3 sono a Verona

  • Citrobacter, destino segnato per una bimba infettata a Borgo Trento

  • Forti temporali attesi in Veneto: stato di attenzione anche nel Veronese

Torna su
VeronaSera è in caricamento