Ferroli, azienda e sindacati discutono sugli esuberi. Sciopero sospeso

Dopo giorni di rigidità, i vertici sono tornati a confrontarsi con i sindacati, che chiedono una riduzione degli esuberi programmati, circa 400 lavoratori di cui 300 a San Bonifacio

(Fonte foto: Facebook - Ferroli)

Svolta positiva per lavoratori e sindacati sulla vertenza Ferroli. Ieri, 2 agosto, i vertici dell'azienda hanno incontrato i sindacati Fim Cisl e Fiom Cgil dimostrando disponibilità a discutere su una possibile riduzione degli esuberi.

Alla totale chiusura da parte della dirigenza, mostrata durante il tentativo di mediazione ministeriale, i lavoratori avevano risposto con la prosecuzione dello sciopero ad oltranza, convinti della validità delle proprie proposte, in grado di diminuire gli esuberi programmati dall'azienda e quantificati in circa 400 unità, di cui 300 a San Bonifacio.

Con la riapertura delle trattative tra proprietà e lavoratori, i sindacati hanno deciso di sospendere temporaneamente lo sciopero, mantenendo però il presidio davanti all'azienda. Il prossimo faccia a faccia tra dirigenza e rappresentanti dei lavoratori è in programma a fine agosto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: l'Esu di Verona chiude «aule studio, ristoranti e zone pertinenti»

  • Incidente e incendio, un camion va a fuoco: traffico in tilt sulla tangenziale sud

  • Musicista torna in Molise da Verona: «Per il coronavirus, prevenzione bassa»

  • Cambia la viabilità di Verona per il Venerdì Gnocolar: ecco i provvedimenti

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 21 al 23 febbraio 2020

  • Aveva un tumore al collo, neonata operata durante il parto a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento