Mercatone Uno e Unilever, la Regione Veneto monitora le due crisi

Lunedì 17 giugno vertice a Venezia per evitare i licenziamenti nello stabilimento di Sanguinetto, nel frattempo potrebbero essere sbloccati a breve gli ammortizzatori sociali per i dipendenti di Mercatone Uno

Protesta alla Unilever di Sanguinetto (Foto Facebook - Fai Cisl)

Continuano ad essere monitorate dalla Regione Veneto le due principali crisi che in questo momento stanno interessanto la provincia di Verona. A San Pietro di Legnago c'è un punto vendita di Mercatone Uno, azienda dichiarata fallita venerdì 24 maggio e che nel Veronese dà lavoro a 37 dipendenti. Mentre a Sanguinetto c'è la Unilever, che non ha dichiarato fallimento né che vuole chiudere il suo stabilimento, ma che ha annunciato 77 licenziamenti. E così nella Bassa Veronese, più di cento lavoratori rischiano di perdere il posto.

Per la crisi della Mercatone Uno, l'altro ieri, 6 giugno, si è tenuto un vertice a Venezia con l'assessore regionale al lavoro Elena Donazzan, ma la novità più importanto viene da Bologna dove il tribunale ha accolto l'istanza dei commissari del gruppo in amministrazione straordinaria. È stata dunque disposta la revoca dei provvedimenti di cessazione dell'esercizio d'impresa, subordinandone l'efficacia al rilascio da parte del Ministero dello sviluppo economico della proroga del programma di liquidazione dell’azienda. I commissari presenteranno a breve l'istanza al Ministero per rendere così possibile l'accesso dei dipendenti agli ammortizzatori sociali previsti dalla legge.

Della Unilever, invece, la Regione Veneto si occuperà lunedì 17 giugno. L'assessore Donazzan ha infatti accolto la richiesta di incontro formulata dai sindacati, i quali stanno portando avanti un'aspra battaglia contro i licenziamenti decisi dall'azienda. Uno sciopero è già stato organizzato e potrebbero esserci altre manifestazioni.
L'incontro in Regione è stato convocato per approfondire le motivazioni dei licenziamenti e del trasferimento in Portogallo della produzione del dado Knorr. Al tavolo siederanno i rappresentanti dell'azienda e delle organizzazioni sindacali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento