Consorzio Agrario del Nordest, continuano sviluppo e crescita

L'assemblea annuale si è tenuta nella sede centrale di Verona, ha approvato il bilancio 2018 e ha rinnovato il consiglio di amministrazione

(Foto Facebook - Consorzio Agrario del Nordest)

I quasi diecimila soci del Consorzio Agrario del Nordest sono stati chiamati, attraverso i propri delegati, ad approvare i conti dell'esercizio 2018 ed a nominare i nuovi membri del consiglio di amministrazione. L'assemblea annuale si è tenuta nella sede centrale di Verona, dove gli amministratori uscenti si sono presentati pienamente soddisfatti per i risultati raggiunti.

Il bilancio 2018 si è chiuso con un valore della produzione pari a 452 milioni di euro (quasi 25 milioni in più rispetto allo scorso esercizio), una posizione finanziaria netta pari a circa 136 milioni (in diminuzione di circa 20 milioni rispetto all'esercizio 2017) ed un utile netto pari a 286.000 euro. Numeri e risultati realizzati con la commercializzazione di prodotti e servizi innovativi per l’agricoltura.
Continuano quindi lo sviluppo e la crescita del Consorzio Agrario del Nordest, e, parallelamente, la strategia di riduzione progressiva della posizione finanziaria: in riduzione nel triennio di circa 30 milioni di euro e nell'ultimo decennio di circa 100 milioni di euro. Un lavoro molto significativo, basato sul miglioramento gestionale da una parte e su scelte strategiche di carattere commerciale dall'altra, in un contesto di mercato non certo favorevole.
Il presidente Federico Dianin non ha nascosto la soddisfazione che accomuna l'intero cda: «Siamo giustamente orgogliosi del lavoro svolto e dei risultati raggiunti - ha commentato - La forte riduzione dell'indebitamento bancario negli ultimi 10 anni non ha intaccato i costanti investimenti fatti. Sono numeri che impressionano. Ci presentiamo davanti ai soci con una azienda più forte, radicata ed innovativa di quanto non fosse tre anni fa e con tutte le carte in regola per proseguire ulteriormente in questo processo di costante miglioramento. Questi risultati non sarebbero stati raggiunti senza il lavoro e la dedizione di una grande squadra, costruita negli anni e coordinata ottimamente dal nostro direttore generale Pierluigi Guarise».

Nel corso dell'assemblea è stato nominato il nuovo consiglio di amministrazione per il prossimo triennio. Questi i consiglieri: Ettore Prandini, Martino Cerantola, Carlo Salvan, Giovanni Dal Toso, Andrea Pegoraro, Franca Castellani, Paolo Carra, Giampietro Berno, Luca Faccioni, Giorgio Piazza, Alessandro Sinigaglia, Luigino De Togni, Mario Boni, Federico Dianin, Tiziana Favaretto, Claudio Lombardini, Davide Ronca, Sebastiano Cassandro, Fabio Mantovani, Paolo Galante, Giorgio Marconi, Diego Masaro, Patrizio Garbin, Paolo Benatti, Massimo Marcolini, Giorgio Vicentini, Alessandro Stecca, Angelo De Pieri, Alberto De Togni, Umberto Parodi, Mauro Mantovani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dall'8 all'11 novembre 2019

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Signora arrestata per furto di profumi nel centro commerciale "Porte dell’Adige"

  • Accoltellamento a Verona, un uomo in ospedale: caccia agli aggressori

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Caso Balotelli, la Curva Sud dell'Hellas Verona risponde con ironia

Torna su
VeronaSera è in caricamento