Agricoltura in crisi per gli insetti alieni: l'aiuto arriva dalla vespa samurai

Cimice e drosophila suzukii hanno danneggiato tutti i raccolti per il 20-25% e per contrastarle il Ministero pensa di introdurre il loro antagonista naturale: due i convegni della Camera di Commercio sul tema

La Camera di Commercio organizza due convegni sugli insetti più dannosi che gli agricoltori si siano trovati ad affrontare. Cimice e drosophila suzukii hanno danneggiato tutti i raccolti per il 20-25%, con punte del 70-80% per le pere e le ciliegie. Si stima che a Verona i danni al comparto agricolo siano sui 100 milioni di euro, ma c’è una speranza nella lotta contro le cimici: la vespa samurai.
Se ne parlerà giovedì 29 novembre in Camera di Commercio a Verona, nell’auditorium Domus Mercatorum nel convegno “La cimice asiatica e le produzioni agricole: aggiornamenti sulla ricerca e sulla difesa”.

«Ha invaso Asia, Stati Uniti, Canada e ora è arrivata in Europa l’unico sistema per fermarla è la prevenzione in attesa che si sperimenti la vespa samurai, un insetto giapponese che è antagonista naturale della cimice asiatica - spiega Claudio Valente, componente di Giunta della Camera di Commercio - Per l’utilizzo di antagonisti naturali provenienti dal territorio d’origine del parassita sarà prima necessario risolvere le problematiche legate al divieto d’introdurre in natura specie o popolazioni non autoctone, intanto però il Ministro dell’Agricoltura ha autorizzato il Consiglio per la ricerca in agricoltura a introdurre la "Samurai Wasp", ma in condizioni di quarantena e per soli motivi di studio».
«La Camera di Commercio ripropone il tema della cimice asiatica che ha risvolti economici importanti sul reddito delle aziende agricole, analogamente a quello della drosophila che sta mettendo in grave difficoltà la cerasicoltura», aggiunge il Segretario Generale dell’ente, Cesare Veneri.

Al convegno del 29 si aggiunge un focus sulla drosophila suzukii e la cerasicoltura organizzato per mercoledì 12 dicembre. «Grazie a relatori provenienti dalle tre regioni del Nordest – spiega Riccardo Borghero, Vice Segretario Generale della Camera di Commercio e moderatore dei convegni – offriremo una panoramica di dello status quo degli strumenti di difesa nella coltivazione del ciliegio».
In entrambi i convegni che inizieranno alle ore 9, presenzierà il Direttore del settore Agroambiente, Caccia e Pesca, Gianluca Fregolent ed è stato invitato l’assessore regionale all’Agricoltura, Caccia e Pesca, Giuseppe Pan.

2018_11_RiccardoBorghero_ClaudioValente (3456 x 2592)-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Fra poco per giustificare lo scempio diranno che sono delle cimici profughe e quindi non si poteva evitare che ci invadessero con le conseguenze che abbiamo sotto i nostri occhi, già faccio polemica e retorica come sempre! Si perchè la colpa di queste invasioni insettivore non è solo del clima ma di una politica scellerata sull'importazione dei prodotti provenienti dai paesi asiatici ! lo dico perchè non volano da noi per 10000 chilometri o per opera dello spirito santo! ma vengono importate attraverso le importazioni di merci varie per mezzo delle navi ecc, le quali si insinuano nelle piante asiatiche e negli ulivi di importazione e nelle gomme delle auto, ecc , bella la globalizzazione incontrollata vero? se andate in Canada , Stati Uniti, Australia non potente far entrare dalla dogana quasi nessun alimento o pianta non autoctona per evitare il sconvolgimento e la rottura degli equilibri ambiantali! che siano degli scemi anti globalizzazione? non credo! mia moglie ha uno zio Italo americano il quale volendosi gustare una sopressa made Italy presa all'Eurospin la doveva sempre nascondere nelle mutande sporche per farla passare alla dogana in California patria delle libertà ecc !

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Escursionista veronese muore dopo essere precipitato in un dirupo

  • Cronaca

    Arrestata la "banda dell'oro rosso": razziavano le aziende di tutta la provincia veronese

  • Attualità

    Collettore del Garda. Il Ministero versa la prima tranche del finanziamento

  • WeekEnd

    Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 24 al 26 maggio 2019

I più letti della settimana

  • I Ferragnez stupiscono ancora: Chiara Ferragni affitta l'intera struttura di Gardaland per il suo compleanno

  • Aereo precipita nell'Adige con 2 persone a bordo: salvate e portate in ospedale

  • Martedì al cinema con tre euro: ecco i film a disposizione questa settimana

  • Frontale tra auto: una si ribalta, l'altra finisce nel fossato. 5 persone coinvolte

  • Figlia trova il padre incosciente nella stalla e lancia l'allarme ai soccorsi

  • Senza patente, 18enne scappa dalla Stradale: multa fino a 35 mila euro

Torna su
VeronaSera è in caricamento