Le ricette della tradizione veronese: Frittelle di polenta

La polenta è presente in numerosissime ricette venete, tra le quali è presente anche qualche dessert: questa in particolar modo viene attribuita alla zona di Nogarole Rocca

Dalla tradizione campagnola arriva la ricetta di un dessert che include l'utilizzo di uno degli ingredienti più conosciuti nell'area scaligera: la polenta. In particolare, la variante di questo piatto che vi proponiamo, viene attribuita alla zona di Nogarole Rocca, dove sarebbe stata sviluppata. 

GLI INGREDIENTI: 

  • 400 grammi di polenta; 
  • 200 grammi di farina;
  • 200 grammi di zucchero; 
  • 100 grammi d'uva passa; 
  • 2 mele; 
  • 2 uova;
  • olio di semi di arachide; 
  • zucchero a velo. 

IL PROCEDIMENTO: Preparate una polenta morbida, raffredatela e passatela al passaverdura. Raccoglietela in una terrina e mescolatela con le mele sbucciate e grattugiate, l'uva passa ammolata in poca acqua calda per 15 minuti, la farina setacciata, lo zucchero, le uova, un cucchiaio d'olio e un pizzico di sale, Amalgamate bene il composto e fatelo riposare coperto con un tovagliolo per almeno 2 ore avendo cura di rigirarlo ogni tanto. Portate a temperatura abbondante l'olio, tuffatevi le frittelle ricavate dal composto con un cucchiaio e friggete fino a quando le fritole avranno preso un bel colore dorato. Una volta fritti, raccogliete i dolcetti con la schiumarola e passateli su carta assorbente da cucina perché perdano l'unto e prima di servirli spolverizzateli di zucchero a velo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La città di Verona con le sue inestimabili meraviglie diventa protagonista in tv sulla Rai

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Vince 75mila euro a L'Eredità e si taglia i capelli con Flavio Insinna

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Donna morta annegata nella Bassa veronese: recuperato il cadavere

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

Torna su
VeronaSera è in caricamento