Le ricette della tradizione veronese: fagottini di carpaccio e melone di Roncolevà

Nel comune di Trevenzuolo la coltivazione di questa cucurbitacea è diventata oramai una specialità locale e questo aperitivo o stuzzichino, chiamatelo come volete, ne sfrutta molto bene le potenzialità

Immagine generica

Se cercate un'idea per il vostro aperitivo, che magari rispecchi le caratteristiche della cucina veronese, i fagottini di carpaccio e melone di Roncolevà fanno al caso vostro. Nell'economia del comune di Trevenzuolo la coltivazione di questa cucurbitacea è diventata oramai una specialità ed ecco come potete valorizzare questo prodotto. 

GLI INGREDIENTI: 

  • 250 grammi di carpaccio di manzo; 
  • 1 melone; 
  • steli di erba cipollina. 

IL PROCEDIMENTO: Tagliate a metà un melone maturo, eliminate i semi e i filamenti interni, quindi con l'apposito scavino tondo ricavate tante palline di polpa quante sono le fettine di carpaccio che avete a disposizione. Disponete ina pallina su ogni fetta di carne, avvolgete la pallina con i lembi di carne rimasti liberi e legate i fagottini con gli steli  d'erba cipollina ben lavati e asciugati.

Potrebbe interessarti

  • Capelli verdi dopo il bagno in piscina? Ecco le cause e i rimedi fai da te

  • I 7 segreti per un'abbronzatura perfetta anche dopo le vacanze

  • Abito sottoveste: il capo must have che non passa mai di moda

  • "Benvenuto": il nuovo vademecum su come affrontare i primi due anni del bebè

I più letti della settimana

  • Una meteora solca i cieli di Verona: il video girato a Borgo Trento

  • Jeremy Wade pronto a svelare il mistero di "Bennie", il mostro del lago di Garda

  • Turismo a Verona, Tosi: «In calo. L'assessore Briani ammetta le sue colpe»

  • Maestre diplomate ma non laureate, a Verona centinaia rischiano il posto

  • Frontale tra auto sul lago: morta una persona e altre due rimaste ferite

  • La donna non cede al ricatto e lui pubblica sui social le sue immagini "hot"

Torna su
VeronaSera è in caricamento