Le ricette della tradizione veronese: coniglio ai funghi

Si tratta di un grande classico delle tavole italiane, che in diverse zone può vantare una particolare variante: questa che vi proponiamo è tipica della zona di Trevenzuolo

Immagine generica

Il coniglio alla moda di Trevenzuolo è un piatto che, come dice il nome stesso, trova la sua origine in una precisa zona della provincia di Verona. Nato dalla tradizione campagnola, questa ricetta trovca in genere il favore di chi si appresta a degustarla e si sposa molto bene con diverse situazioni. 

GLI INGREDIENTI: 

  • 1 coniglio di 1 kg; 
  • 1 tazza di funghi secchi; 
  • 1 cipolla; 
  • 1 spicchio d'aglio; 
  • 3 bicchieri di vino bianco secco;
  • 6 cucchiai d'olio extravergine d'oliva;
  • sale; 
  • pepe. 

IL PROCEDIMENTO: Acquistate un coniglio senza interiora, lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a pezzi. Mettete a bagno i funghi secchi in acqua tiepida per 20 minuti. Siacquateli, strizzateli e tritateli grossolanamente. Mondate e tritate cipolla e aglio che metterete a imbiondire nell'olio. Aggiungete i funghi, salate e cuocete a fiamma moderata bagnando con poca acqua calda se dovessero attaccare al fondo del tegame. Disponete i pezzi di coniglio in una pirolfila da forno unta d'olio, spolverizzateli con sale e pepe, aggiungete i funghi, bagnate con il vino e passate in forno caldo a 180°C per un'ora. Di tanto in tanto girate i pezzi di coniglio per controllare che non attacchino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio a Verona: ammazza una 51enne e confessa due giorni dopo

  • Possibili rischi per la salute, ritirato formaggio prodotto a Cerea

  • Ladri acrobati si arrampicano fino al quinto piano e svaligiano l'appartamento

  • Vivevano alle spalle della coppia e facevano prostituire la donna: arrestati

  • A Verona la migliore escort dell'anno 2019: «Prima facevo l'aiuto cuoco»

  • Braccato dai carabinieri per il tentato omicidio della fidanzata, si dà fuoco

Torna su
VeronaSera è in caricamento