Centro Storico chiuso al traffico la sera. Ambrosini: "Partiremo il 30 ottobre"

Doveva essere fine setembre, sarà con ogni probabilità fine ottobre: il provvedimento che prevede la chiusura della fascia serale che consente il libero transito delle vetture nella zona a traffico limitato, sarà applicato a partire dalla fine del prossimo mese

Del provvedimento se ne parla da circa un anno oramai, da quando cioè la stessa Giunta comunale lo aveva di fatto approvato, stabilendo la chiusura della zona Ztl nel Centro storico di Verona durante la fascia serale. Al momento sono tuttora in vigore tre differenti fasce orarie che consento il libero transito delle automobili all'interno ella città antica: dalle 10 alle 13.30, dalle 16 alle 18 e per l'appunto dalle 20 alle 22. Quest'ultima finestra serale, dopo molte discussioni e tavoli di confronto tra assessori, cittadini residenti e commercianti, sembrerebbe infine destinata ad essere abolita. Ma il provvedimento, già approvato come detto e che sarebbe dovuto essere applicato sin da questa settimana in via sperimentale, subirà un ulteriore slittamento: non più fine settembre dunque, bensì a fine ottobre.

A rendere conto di tale ritardo e delle sue motivazioni, così come riferisce l'Arena, è stato lo stesso assessore alla mobilità Marco Ambrosini: "Stiamo definendo la delibera e provvedendo agli ultimi dettagli per adattare al sistema delle telecamere la app per il cellulare, che consentirà di prenotare la deroga per circolare anche nelle ore serali, a un numero limitato di veicoli. Realisticamente partiremo il 30 ottobre, ma può essere che riusciremo ad anticipare al 20. Nella delibera verrà definito tutto nei dettagli, ma ogni persona senza il permesso potrà chiedere al massimo due o tre deroghe al mese. Inoltre, si potrà tentare di prenotare sulla app anche nei giorni precedenti, ma nel giorno stesso in cui si vorrà entrare ciò sarà possibile fino a un orario limitato, probabilmente non oltre le 17. Ciò per evitare una concentrazione di richieste in un solo orario che potrebbe creare problemi al sistema".

Da novembre in sostanza, il Centro storico dovrebbe dunque essere accessibile in auto durante le ore serali ai soli residenti, oltre ad un numero limitato di veicoli, non più di 150 a sera, che abbiano preventivamente prenotato attraverso una App per smartphone l'autorizzazione estemporanea per transitare nella zona a traffico limitato. Considerando che attualmente il traffico serale nelle strade della città antica consta di un netto 90% di non residenti, una volta entrato in vigore in via definitiva e divenuto operativo, il provvedimento comporterà la reale pedonalizzazione del Centro Storico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il dottor Claudio Zorzi dell'ospedale di Negrar l'Ortopedia veronese ai vertici in Italia

  • Cosa fare a Verona e provincia durante il weekend dal 15 al 17 novembre 2019

  • Operato a Verona, un paziente ringrazia: «Ho finalmente rivisto la luce»

  • Guai per una cooperativa: scovati 240 lavoratori irregolari e 7 in "nero"

  • È di Stallavena il secondo panettone artigianale più buono d'Italia

  • Senza cinture al momento dello scontro: grave la bimba, indagata la madre

Torna su
VeronaSera è in caricamento