Rapporti sessuali sadomaso con una 15enne, geometra sotto accusa

Un uomo di oltre 50 anni è stato denunciato dalla sua vicina di casa, la madre della giovanissima ragazza che sarebbe stata plagiata dall'accusato

Foto generica di repertorio

Era nelle sue facoltà e ha deciso di non rispondere alle domande dell'interrogatorio di garanzia, il geometra ultracinquantenne accusato dalla Procura di Verona di violenza sessuale. La vittima sarebbe la figlia di 15 anni della sua vicina di casa. E proprio dalla vicina è partita la denuncia che ha fatto partire il procedimento a carico dell'uomo, come riportato da TgVerona.

La minorenne sarebbe stata consenziente, ma secondo l'accusa sarebbe stata plagiata dal vicino, il quale l'avrebbe indotta ad avere rapporti sessuali sadomasochistici completi. Per mesi, l'uomo si sarebbe approfittato della giovane, legandola, bendandola e anche imbavagliandola. Ora, però, a lui è stato imposto il divieto di avvicinamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va allo Spi per un controllo: 70enne scopre che l'inps gli deve quasi 37 mila euro

  • Auto con tre giovani a bordo finisce fuori strada e contro un albero: tutti morti sul colpo

  • Due nuove destinazioni dall'aeroporto Catullo di Verona per chi vola con easyJet

  • Illasi, non digerisce un commento negativo della suocera e l'accoltella

  • Protagonista del servizio di "Striscia la Notizia", aggredito e derubato in città

  • Non ce l'ha fatta il 41enne coinvolto in uno scontro frontale a Isola della Scala

Torna su
VeronaSera è in caricamento