Rapporti sessuali sadomaso con una 15enne, geometra sotto accusa

Un uomo di oltre 50 anni è stato denunciato dalla sua vicina di casa, la madre della giovanissima ragazza che sarebbe stata plagiata dall'accusato

Foto generica di repertorio

Era nelle sue facoltà e ha deciso di non rispondere alle domande dell'interrogatorio di garanzia, il geometra ultracinquantenne accusato dalla Procura di Verona di violenza sessuale. La vittima sarebbe la figlia di 15 anni della sua vicina di casa. E proprio dalla vicina è partita la denuncia che ha fatto partire il procedimento a carico dell'uomo, come riportato da TgVerona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La minorenne sarebbe stata consenziente, ma secondo l'accusa sarebbe stata plagiata dal vicino, il quale l'avrebbe indotta ad avere rapporti sessuali sadomasochistici completi. Per mesi, l'uomo si sarebbe approfittato della giovane, legandola, bendandola e anche imbavagliandola. Ora, però, a lui è stato imposto il divieto di avvicinamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come si è sviluppato il nuovo focolaio in Veneto che tocca da vicino anche Verona?

  • Nuovo focolaio di Covid-19 nel Vicentino, al confine con Verona e Padova

  • Maltempo atteso a Verona: il Comune invita i cittadini a limitare gli spostamenti

  • Spende 9 mila euro per un depuratore per la casa: «Non serve, l'acqua è già potabile»

  • Inganna parroco della Lessinia per ricattarlo, coppia di 20enni arrestata

  • Coronavirus: tre i nuovi casi positivi in Veneto e due i morti, un decesso è a Verona

Torna su
VeronaSera è in caricamento